Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

31 luglio: Le strade del Jazz, Armando Battiston e Andrea Zuliani

Armando Battiston

Quinto appuntamento giovedì 31 luglio ore 21:30 con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero.

Programma

Concerto: Le strade del Jazz con Armando Battiston e Andrea Zuliani

Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche

Il Duo Armando Battiston Andrea Zuliani ha una consolidata esperienza nell’affrontare le varie dimensioni del jazz. Ciò gli è permesso grazie alla competenza compositiva ed improvvisativa di Armando Battiston che unisce a questo anche una spiccata, personale e ricercata abilità nella prassi esecutiva dei suoi strumenti quali: il pianoforte, l’hammond, i sintetizzatori, la fisarmonica, i flauti e le armoniche a bocca. Si unisce a tutto ciò l’intelligente e raffinato drumming di Andrea Zuliani e il tutto si fonde in un fluido discorrere jazzistico ove vengono ripercorse di volta in volta le innumerevoli strade del jazz. Il Duo non trascura di affrontare sia i brani della tradizione sia il repertorio moderno, spingendosi a volte nei territori del free jazz e della musica creativa contemporanea.

Associazione Camerun Ancona

A conferma dello spirito della rassegna anche questo giovedì incontreremo una comunità di stranieri radicati nel territorio della nostra città grazie alla collaborazione della seconda circoscrizione del Comune di Ancona. Questa volta sarà il Camerun a raccontarci storie, attività, tradizioni e ad esporre gli oggetti, strumenti ed indumenti tipici.

L’arte di Roberto Papini – Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Il laboratorio

Anche questo giovedì il pubblico potrà confrontarsi attivamente con l’arte di Papini, ripensando ed elaborando attraverso i materiali messi a disposizione un’opera in sintonia con l’atmosfera jazz dello spettacolo: l’obiettivo è creare, improvvisando, un “ritmo tattile”.

Degustazioni – Cortile del Museo

Prosecco Extra Dry Argento della Val d’Oca, Valdobbiadene (TV),
Sorbetto alla pesca gialla della ditta Cecconi Mario.
Gelato di Crema mascarpone del caseificio di Piandelmedico di Jesi prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

Il Museo Omero in Giappone

yokosuka art museum

Il Museo Tattile Statale Omero questa volta esporta la propria storia, professionalità e competenza in una terra lontana: il Giappone.

La Tom Gallery di Tokio ha invitato il Museo Tattile Statale Omero per diffondere anche in Giappone il verbo dell’accessibilità dei musei per le persone con minorazione visiva. Il prof. Aldo Grassini, assistito dalla dott.ssa Monica Bernacchia, terrà tre conferenze in alcuni importanti musei a Tokio e Kanagaya per illustrare ad un pubblico qualificato l’esperienza e la storia del Museo Tattile Statale Omero di Ancona.

La Tom Gallery è l’unica struttura museale del Giappone che consenta ai ciechi l’esplorazione tattile delle opere in esposizione. La visita del prof. Grassini nel 2005 aveva stabilito il primo contatto con il dott. Kyoshi Iwasaki, responsabile del museo giapponese, che cerca di trasmettere nella realtà nipponica la cultura dell’arte senza barriere.

La Tom Gallery, dopo il direttore della sezione tattile del Louvre e del dott. Fabio Levi dell’Università di Torino, massimo esperto nel campo del disegno in rilievo, invita oggi il Museo Tattile Statale Omero ad aggiungere il contributo della propria esperienza, ritenuto fondamentale in Giappone, anche alla luce della visita ad ancona del dott. Iwasaki dello scorso aprile.

Calendario conferenze:

  • 2 Agosto – National Children’s Castle (Shibuya, Tokyo)
  • 3 Agosto – Yokosuka Museum of Art (Yokosuka, Kanagawa)
  • 8 Agosto – Setagaya Art Museum (Setagaya, Tokyo)

Link utili:

Le foto:

National Children Castle (Shibuya, Tokyo)

Castello dei bambini di Tokyo

Depliant iniziativa

Mostra “Scultori in Pietraia”

foto manifesto

dal 26 luglio al 17 agosto.
Museo ‘Pietraia dei Poeti’.
San Benedetto del Tronto.

Inaugura sabato 26 luglio alle ore 18 la mostra “Scultori in Pietraia” realizzata con la collaborazione del Museo Omero.

Si tratta di una collettiva di artisti marchigiani contemporanei che con il loro ingegno, la loro sensibilità e la loro personalità creativa rendono lustro alla nostra terra: Paolo Annibali, Giuliano Giuliani, Marcello Sgattoni, Loreno Sguanci.

La mostra organizzata nel suggestivo Museo all’aperto “Pietrai dei Poeti” cerca di proporre ai visitatori un viaggio intenso, denso di suggestioni e di stimoli. L’esposizione propone il cammino creativo compiuto dagli artisti nell’arco di un ventennio, periodo ricco di fermenti innovativi in cui la cultura classica s’intreccia con la continua ricerca di nuovi mezzi e linguaggi espressivi. Un viaggio, un punto di avvio e di conclusione per la conoscenza del nostro territorio marchigiano, esplorando il mondo degli artisti che con il loro operare sono sintesi felice di ciò che è stato, ma soprattutto di ciò che potrà essere.
Il Museo Omero, come in precedenti occasioni, collabora all’organizzazione della mostra come consulente per la parte relativa ai non vedenti e ipovedenti e per la realizzazione dei relativi supporti didattici.

In occasione dell’inaugurazione
Sabato 26 luglio alle 21.30
Recital di Giovanni Lindo Ferretti
“Bella Gente d’Appennino”

Reading per voce e violino con:
Giovanni Lindo Ferretti – voce, parole;
Ezio Bonicelli – violino.
Ingresso gratuito.

Info

tutti i giorni dal 26 luglio al 17 agosto dalle 18.00 alle 20.00 e dalle 21.00 alle 22.30.
Ingresso gratuito.
Museo ‘Pietraia dei Poeti’,
Contrada Barattelle 3,
San Benedetto del Tronto (AP)
E-mail: info@pietraiadeipoeti.it

24 luglio: Canzoni dal mondo

il trio sogno d'estate

Quarto appuntamento giovedì 24 luglio alle ore 21:30 con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero. Quest’anno l’attenzione è focalizzata sulla contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi, per uno sguardo più aperto, anche a culture molto lontane dalla nostra.

Programma

Concerto: Sogno d’Estate Trio
Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche. Ingresso dal Museo Omero.

Canzoni dal mondo, melodie popolari dalla Francia, Andalusia, America e Napoli. Paola Matarrese, soprano, Andrea Candeli chitarra, Michele Serafini flauto in un viaggio emozionante tra le più suggestive melodie del XX secolo.

Associazione Bangladesh Ancona

A conferma dello spirito della rassegna anche questo giovedì incontreremo una comunità di stranieri radicati nel territorio della nostra città grazie alla collaborazione della seconda circoscrizione del Comune di Ancona. Questa volta sarà il Bangladesh a raccontarci storie, attività, tradizioni e ad esporre gli oggetti, strumenti ed indumenti tipici.

L’arte di Roberto Papini – Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Il laboratorio

Anche questo giovedì il pubblico potrà confrontarsi attivamente con l’arte di Papini, ripensando ed elaborando attraverso i materiali messi a disposizione un’opera in sintonia con le melodie della musica popolare alla ricerca delle proprie tradizioni e della propria memoria.

Degustazioni – Cortile del Museo

Marche rosato Igt Serrarosa della cantina Colli di Serrapetrona, Serrapetrona (MC).
Gelato alla crema Brunelli con nocciole di Cravanzano, paese delle Langhe, e cioccolato di puro criollo prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.
Sorbetto al mandarino della ditta Cecconi Mario.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

17 luglio ore 21,30: Mo’ Better Funk Spettacolo di musica funk e pop

La cantante Joy Salinas

Una serata frizzante e dance!
Un giovedì in cui sarà possbile ascoltare e ballare all’aperto una musica coinvolgente!

Il programma della terza serata di Sensi d’estate 2008 è il seguente:

Concerto: MO’ Better Funk, Spettacolo di musica funk e pop
Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche. Ingresso dal Museo Omero.

MO’ Better significa… nessun confine tra la dance e il jazz, la samba e il pop, il funk e la lounge. Significa suonare forte e saper suonare piano, ascoltare sullo stesso palco James Brown e KennyG! Ecco perchè dove arrivano i MO’ Better ci si diverte davvero…
Joy Salinas, voce solista del trio, è un’artista capace di coinvolgere il pubblico con la sua straordinaria voce e le sue doti artistiche non comuni. Accanto a lei: Ricky Burattini, pianista, organista, compositore e arrangiatore, e Giorgio Bartoloni, batterista dalle notevoli capacità ritmiche e solistiche. Un concerto in tema con il cuore di Sensi d’estate 2008: la contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi.

Associazione Ghana Ancona

A conferma dello spirito della rassegna anche questo giovedì incontreremo una comunità di stranieri radicati nel territorio della nostra città grazie alla collaborazione della Seconda Circoscrizione del Comune di Ancona. Questa volta sarà il Ghana a raccontarci storie, attività, tradizioni e ad esporre gli oggetti, maschere, strumenti ed indumenti tipici.

L’arte di Roberto Papini Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Il laboratorio

Anche questo giovedì il pubblico potrà confrontarsi attivamente con l’arte di Papini, ripensando ed elaborando attraverso i materiali messi a disposizione un’opera in sintonia con l’atmosfera pop e dance dello spettacolo: l’obiettivo è ricercare il proprio ritmo interiore e inciderlo su “CD”.

Degustazioni Cortile del Museo

BianConero moscato naturale della cantina Moroder, Montacuto (AN).
Gelato di raro cioccolato venezuelano di puro criollo prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano
Sorbetto ai frutti di bosco della ditta Cecconi Mario.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22;sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

Sensi d’estate 2008

Percorsi multisensoriali di arte, musica, odori e sapori.
Tutti i giovedì di luglio e agosto – ore 21,30.
Ancona, Museo Omero, Via Tiziano 50 – Ingresso libero.

Immagine copertina depliant

Torna Sensi d’Estate, l’ormai tradizionale appuntamento culturale che ha saputo coinvolgere un grande pubblico con i suoi percorsi multisensoriali di arte, musica, odori e sapori. Nove appuntamenti di qualità per sottolineare la straordinaria peculiarità del nostro Museo, laboratorio di idee e cultura senza barriere.

La settima edizione nasce con il rilevante contributo della Provincia di Ancona (progetto Cohabitat) oltre ad avere il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Ancona e il sostegno della Banca delle Marche.
Quest’anno l’attenzione è focalizzata sulla contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi, per uno sguardo più aperto, anche a culture molto lontane dalla nostra.

Da sottolineare che, in questo contesto, assume particolare importanza l’esposizione di Roberto Papini, artista che esprime testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, veicoli possibili di crescita e di integrazione culturali.
Ispirandosi al lavoro dell’Artista, il pubblico potrà cimentarsi, ogni giovedì, in proprie composizioni, utilizzando le forme e i materiali messi a disposizione.
La direzione artistica degli spettacoli, con l’esibizione di diversi artisti stranieri, è a cura dell’Associazione l’Incontro musicale (Deborah Vico) e durante le serate sono previsti incontri con le Associazioni di stranieri presenti nel territorio della II Circoscrizione.

Tre luoghi accolgono l’intenso programma: la panoramica Terrazza del Palazzo Leopardi della Regione Marche per musica e danza, l’interno del Museo Omero con lo spazio per l’esposizione di Roberto Papini e per una sorta di atelier aperto al pubblico ispirato al suo lavoro, il Cortile del Museo per degustazioni di bevande, sorbetti e gelato.
Le bevande e i sorbetti sono offerti dalla ditta Cecconi Mario di Osimo.
Il gelato è preparato dalla gelateria artigianale “Al Belvedere” di Agugliano, www.enocioccogelateriabrunelli.it

Informazioni

Ingresso libero. I posti a sedere sono limitati. Si accettano prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero tel. 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.

Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22;
sabato e domenica: dalle 17 alle 22.
Chiusura: lunedì, 15 agosto.

Calendario spettacoli

  • Giovedì 28 agosto: Spettacolo di tango argentino e Astor Trio
  • Giovedì 21 agosto: La Scultura di Felice Tagliaferri – Ospite la cantautrice Morena Burattini
  • Giovedì 14 agosto: The Sponges in concerto
  • Giovedì 7 agosto: Musiche dal nuovo mondo, Trio Uzza zà
  • Giovedì 31 luglio: Le strade del Jazz, Armando Battiston e Andrea Zuliani
  • Giovedì 24 luglio: Canzoni dal mondo, Melodie popolari del Ventesimo secolo
  • Giovedì 17 luglio: Spettacolo di musica Funk e pop – Joy Salinas e Mo’ Better Funk
  • Giovedì 10 luglio: Trio Lennon – Da Beethoven ai Beatles
  • Giovedì 3 luglio: Minha alma brasileira – Selma Hernandes Sestet.

Progetto Europeo Building Trust (Costruendo fiducia)

I partecipanti all'uscita del Museo

Venerdì 11 luglio ore 17, Museo Omero
Presentazione del Progetto Europeo Building Trust (Costruendo fiducia) e visita alla collezione.

Il progetto, nato da un’idea di Mirko Montecchiani, responsabile regionale giovani per il consiglio regionale Marche dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e neo membro (dal 29 giugno scorso) dell’organo di direzione dell’associazione Views International, consiste in un soggiorno di 10 giorni, presso l’agriturismo Santa Maria del Gallo in Apiro (Provincia di Macerata) , di 30 giovani di età compresa tra 18 e 29 anni, di cui 22 con disabilità visiva, provenienti da 6 paesi dell’Unione Europea, grazie alla collaborazione di 5 associazioni partner:

  • Francia: Gruppo informale di studenti in lingua italiana con disabilità visiva, guidato dal professor Salvo Falcone.
  • Lettonia: Associazione nazionale delle persone con disabilità visiva, guidato da Nelli Barcevska.
  • Slovenia: Associazione studenti universitari con disabilità, guidato da Aleksandra Surla.
  • Spagna: Barcelona Volontaria, guidato da Alessandra Arù.
  • Ungheria: Associazione disabili visivi per lo sport e il tempo libero, guidato da Judit Gombas.

La realizzazione di questo scambio è stata possibile grazie al supporto economico del programma Gioventù in Azione della Commissione Europea (www.gioventu.it). Durante il soggiorno, i partecipanti (8 ragazzi e 22 ragazze) saranno alloggiati in mini appartamenti da 3 a 6 posti letto, suddivisi in base alla lingua parlata e non in base alla nazionalità, in modo che la situazione multiculturale favorisca il loro arricchimento interiore, senza tuttavia difficoltà di comunicazione.
L’agriturismo è provvisto di un grande parco e di una piscina all’aperto dove i partecipanti potranno socializzare e rilassarsi tra un’attività e l’altra.
L’obiettivo fondamentale del progetto è quello di costruire fiducia abbattendo alcuni ingiustificati luoghi comuni che impediscono alle persone con disabilità visiva di integrarsi pienamente nella società e stimolando tutti i partecipanti ad aprire la loro mente alla multiculturalità europea, grazie ad attività che li aiuteranno a considerare limiti e potenzialità di ciascuno, indipendentemente dall’handicap o dalla situazione sociale in cui vive.
A tal fine il programma prevede numerosi forum di discussione che saranno il vero punto di forza di questo scambio, i cui argomenti si possono leggere nel programma che segue.

Visita al Museo Omero

Grazie alla collaborazione e alla generosità di Roberto Farroni, direttore del Museo Tattile Statale Tattile Statale Omero di Ancona, i partecipanti avranno la possibilità di vivere un’avventura alla scoperta delle numerose collezioni che riproducono in scala opere di scultura ed architettura dall’antica Grecia ai nostri giorni, in un luogo dove è assolutamente “vietato non toccare”. Un’esperienza positiva anche per i vedenti che avranno la possibilità di esplorare l’arte con un senso del tutto inusuale come il tatto!
Durante la visita al Museo è previsto un incontro con i dirigenti dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti delle Marche per illustrare loro le attività del progetto in corso e tutte le opportunità offerte dal programma europeo Gioventù in Azione, al fine di poter organizzare altri progetti per il futuro che coinvolgano i nostri giovani.

Le altre attività

I giovani vivranno inoltre importanti esperienze sensoriali presso il Centro Italiano di Analisi Sensoriale di Matelica, per capire il funzionamento e le reazioni del corpo e della mente nell’interpretare gusti, sapori e sensazioni tattili. In particolare i partecipanti apprenderanno metodi e procedure per creare un profumo, al fine di valutare la possibilità di impiego professionale di persone con disabilità visiva nel campo dell’analisi sensoriale.
Per rendere vivo l’aspetto multiculturale del progetto, saranno organizzate serate culturali all’insegna di piatti tipici, musica, danza e giochi di vario genere. I partecipanti di ogni paese insegneranno agli altri a cucinare i propri piatti tipici, cosìcché i giovani non solo avranno il piacere di gustarli, ma beneficeranno anche di un arricchimento culturale nel prepararli.
Infine i partecipanti organizzeranno una cena al buio alla quale saranno invitati gli abitanti della comunità locale del Monte San Vicino per sensibilizzarli alle problematiche delle persone con disabilità visiva, in un contesto europeo e multiculturale! Ovviamente, come per ogni cena al buio che si rispetti, i camerieri saranno rigorosamente partecipanti al progetto con disabilità visiva!

10 luglio: Concerto del Trio Lennon, Da Beethoven ai Beatles

Immagine del Trio Lennon

Secondo appuntamento giovedì 10 luglio ore 21,30  con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero. Quest’anno l’attenzione è focalizzata sulla contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi, per uno sguardo più aperto, anche a culture molto lontane dalla nostra.

Programma

Concerto: Trio Lennon “Da Beethoven ai Beatles”
Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche. Ingresso dal Museo Omero.

Il Trio Lennon è composto da alcuni tra i più affermati solisti marchigiani: Luca Marziali, violino, Roberto Molinelli, viola, Alessandro Culiani, violoncello. Musicisti che usano classici strumenti a corda in un modo del tutto originale proponendo, con le personali rielaborazioni di Roberto Molinelli, un repertorio che attraversa i generi e gli stili, tra l’Europa e l’America: i movimenti classici di Beethoven, i ritmi jazz del pianista e compositore statunitense Dave Brubeck e le immortali melodie dei Beatles.

Associazione Albania Ancona

Nell’intervallo dello spettacolo incontro con l’Associazione Albania di Ancona, che ci racconterà le attività della comunità numericamente più rilevante nel territorio del comune. Al Museo saranno in esposizione vestiti, strumenti musicali e oggetti tradizionali albanesi illustrati per l’occasione dai rappresentanti della comunità.

L’arte di Roberto Papini Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali. Ecco un bel commento di un visitatore: “Alcuni segni sono patrimonio comune di tutte le civiltà: come il cerchio e il quadrato che ovunque evocano il cielo e la terra”.

Il laboratorio

Il pubblico potrà confrontarsi attivamente con l’arte di Papini, ripensando ed elaborando attraverso i materiali messi a disposizione un’opera in particolare, in clima con la serata, perché capace di evocare le sonorità e i legami armonici degli strumenti a “corda”.

Degustazioni Cortile del Museo

Lacrima di Morro d’Alba Doc “Rubico” dell’azienda Marotti Campi, Morro d’Alba (AN).
Gelato al gusto “Ricotta del PiandelMedico” della Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.
Sorbetto all’ananas della ditta Cecconi Mario.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

Sensi d’estate 2008

Immagine copertina depliant

Percorsi multisensoriali di arte, musica, odori e sapori.
Tutti i giovedì di luglio e agosto – ore 21,30.
Ancona, Museo Omero, Via Tiziano 50 – Ingresso libero.

Torna Sensi d’Estate, l’ormai tradizionale appuntamento culturale che ha saputo coinvolgere un grande pubblico con i suoi percorsi multisensoriali di arte, musica, odori e sapori. Nove appuntamenti di qualità per sottolineare la straordinaria peculiarità del nostro Museo, laboratorio di idee e cultura senza barriere.

La settima edizione nasce con il rilevante contributo della Provincia di Ancona (progetto Cohabitat) oltre ad avere il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Ancona e il sostegno della Banca delle Marche.
Quest’anno l’attenzione è focalizzata sulla contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi, per uno sguardo più aperto, anche a culture molto lontane dalla nostra.

Da sottolineare che, in questo contesto, assume particolare importanza l’esposizione di Roberto Papini, artista che esprime testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, veicoli possibili di crescita e di integrazione culturali.
Ispirandosi al lavoro dell’Artista, il pubblico potrà cimentarsi, ogni giovedì, in proprie composizioni, utilizzando le forme e i materiali messi a disposizione.
La direzione artistica degli spettacoli, con l’esibizione di diversi artisti stranieri, è a cura dell’Associazione l’Incontro musicale (Deborah Vico) e durante le serate sono previsti incontri con le Associazioni di stranieri presenti nel territorio della II Circoscrizione.

Tre luoghi accolgono l’intenso programma: la panoramica Terrazza del Palazzo Leopardi della Regione Marche per musica e danza, l’interno del Museo Omero con lo spazio per l’esposizione di Roberto Papini e per una sorta di atelier aperto al pubblico ispirato al suo lavoro, il Cortile del Museo per degustazioni di bevande, sorbetti e gelato.
Le bevande e i sorbetti sono offerti dalla ditta Cecconi Mario di Osimo.
Il gelato è preparato dalla gelateria artigianale “Al Belvedere” di Agugliano, www.enocioccogelateriabrunelli.it

Informazioni

Ingresso libero. I posti a sedere sono limitati. Si accettano prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero tel. 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.

Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22;
sabato e domenica: dalle 17 alle 22.
Chiusura: lunedì, 15 agosto.

Allegati