Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il Museo Omero in Giappone

yokosuka art museum Il Museo Tattile Statale Omero questa volta esporta la propria storia, professionalità e competenza in una terra lontana: il Giappone. La Tom Gallery di Tokio ha invitato il Museo Tattile Statale Omero per diffondere anche in Giappone il verbo dell’accessibilità dei musei per le persone con minorazione visiva. Il prof. Aldo Grassini, assistito dalla dott.ssa Monica Bernacchia, terrà tre conferenze in alcuni importanti musei a Tokio e Kanagaya per illustrare ad un pubblico qualificato l’esperienza e la storia del Museo Tattile Statale Omero di Ancona. La Tom Gallery è l'unica struttura museale del Giappone che consenta ai ciechi l'esplorazione tattile delle opere in esposizione. La visita del prof. Grassini nel 2005 aveva stabilito il primo contatto con il dott. Kyoshi Iwasaki, responsabile del museo giapponese, che cerca di trasmettere nella realtà nipponica la cultura dell’arte senza barriere. La Tom Gallery, dopo il direttore della sezione tattile del Louvre e del dott. Fabio Levi dell’Università di Torino, massimo esperto nel campo del disegno in rilievo, invita oggi il Museo Tattile Statale Omero ad aggiungere il contributo della propria esperienza, ritenuto fondamentale in Giappone, anche alla luce della visita ad ancona del dott. Iwasaki dello scorso aprile.

Calendario conferenze:

  • 2 Agosto - National Children's Castle (Shibuya, Tokyo)
  • 3 Agosto - Yokosuka Museum of Art (Yokosuka, Kanagawa)
  • 8 Agosto - Setagaya Art Museum (Setagaya, Tokyo)

Link utili:

Le foto:

National Children Castle (Shibuya, Tokyo) Castello dei bambini di Tokyo Depliant iniziativa