Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il Museo Omero nel Piano per l’Arte Contemporanea

Progetto M'illumino d'Immenso.

Il Piano per l'Arte Contemporanea (PAC), dal 2001 arricchisce il patrimonio pubblico di arte contemporanea. Il piano si estendende a tutti gli ambiti di competenza della Direzione Generale Creatività Contemporanea, dall’arte all’architettura, dal design alla moda.

La Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura attraverso questo strumento destina due milioni di euro per le proposte di acquisizione, produzione e valorizzazione di opere dell’arte e della creatività contemporanea anche internazionale.

Il Piano per l’Arte Contemporanea 2020 si sviluppa attraverso tre specifiche linee di azione: acquisizione, committenza e valorizzazione di donazioni.

Il Museo Tattile Statale Omero (TACTUS - Centro del Museo Omero per le arti contemporanee, la multisensorialità e l’interculturalità) è stato selezionato per questa edizione.

Tra i trentatré progetti scelti dalla commissione c'è “M’illumino d’Immenso” dell’artista Felice Tagliaferri. Tale progetto rientra nella linea Committenza e possiede tutti i requisiti richiesti nell’avviso pubblico.