Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

23 giugno: Collettiva Artisti Sensibili Museo Pietrai dei Poeti

23 giugno ore 17,30
Museo Pietraia dei poeti, San Benedetto del Tronto (AP)
Biennale ArteInsieme 2013

Con la fortunata inaugurazione dello scorso 8 giugno di ArteInsieme è entrata nel pieno la stagione di eventi della Pietraia dei Poeti di contrada Barattelle. Il prossimo appuntamento in calendario si svolgerà domenica 23 giugno. A partire dalle 17.30 infatti, nel museo a cielo aperto del maestro Marcello Sgattoni, si terrà il finissage di ArteInsieme, collettiva annuale di artisti sensibili.

Ad accompagnare l’ultimo giorno di esposizione di quadri, fotografie e sculture di 120 artisti, si esibiranno musicisti (Alex Di Salvatore, Edmond Schmidt, T., Francesco Anzivino), il prestigioso istituto di formazione danzatori Hopera Ballet diretto da Antonella Ascani, scrittori e poeti (Antonietta De Luca, Federica Onori, Domenico Parlamenti, Nicolas Abbrescia).

L’ultimo atto di ArteInsieme passerà il testimone poi al cartellone estivo, intitolato “Sogno e bisogno”, che dal 6 luglio fino ad agosto animerà con mostre, concerti, reading, cortometraggi e documentari la Pietraia dei Poeti.

22 giugno: Inaugurazione Totem sensoriale di Force

22 giugno 2013 ore 16.30
Palazzo Canestrari, Force (AP)

Dopo un anno di lavoro si è concluso il Progetto “Totem sensoriale” promosso dal Museo Tattile Statale Omero, finalizzato all’integrazione socioculturale delle persone con minorazione visiva.

Il progetto ha visto docenti ed alunni della scuola secondaria di Force protagonisti di un percorso didattico orientato a rendere più accessibile alcuni monumenti del proprio paese, quali il Palazzo Comunale, la Chiesa e la Collegiata di San Paolo e la Porta Medioevale di San Francesco.

Nello specifico tutti gli alunni della scuola secondaria di Force, coordinati da un’equipe di insegnanti, hanno realizzato un totem sensoriale, con ausili tattili, che permetteranno alle persone con minorazione visiva, che visiteranno Force, di avere una visione di insieme del Paese.
Il totem contiene un libro tattile con figure in rilievo realizzate dagli alunni utilizzando rame e materiali di riciclo, con descrizione in Braille e un plastico in argilla, della Porta medioevale di San Francesco, realizzato dai discenti nei laboratori pratici, con l’aiuto degli operatori del Museo Omero di Ancona.

Il lavoro realizzato coniuga le diverse dimensioni di un percorso che agisce sui molteplici piani che costituiscono le fondamenta di una scuola che possa definirsi inclusiva e che porta a scoprire la valenza di risorsa della disabilità.

Vi aspettiamo fiduciosi, per condividere con noi una tappa di un progetto, che potrà dispiegarsi in futuro, favorendo anche una maggiore sensibilità per tutti coloro, adulti e minori, che vivono una situazione di disagio, nell’accezione più ampia del termine.

Info:

I.C. FORCE – S. V. IN MATENANO
Via Bramante – 63086 Force (AP)
Tel. /Fax. 0736373145 – segreteria@iscforce.it

Il Museo Omero partner al Progetto Articolo 9 della Costituzione

11 giugno 2013
Camera dei Deputati, Roma

Progetto e Concorso nazionale Articolo 9 della Costituzione – Cittadinanza attiva per la cultura, la ricerca, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico. Vincitori e menzioni speciali.

Giovedì 6 giugno 2013 si è svolta, presso la Camera dei Deputati, la Cerimonia di premiazione del Concorso e Progetto nazionale Articolo 9 della Costituzione, “Cittadinanza attiva per la cultura, la ricerca, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico”, rivolto alle scuole secondarie di secondo grado italiane, promosso e realizzato dal Ministero dell’Istruzione – Direzione Ordinamenti Scolastici e Autonomia Scolastica, dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale – Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio, con la collaborazione del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Il Presidente Aldo Grassini e Daniela Bottegoni del Comitato di Direzione hanno alla premiazione poiché il Museo Tattile Statale Omero in qualità partner del progetto offrirà una visita guidata e un laboratorio didattico alla classe “menzionata” per il video la “Bellezza che vive”, Liceo Classico “G. Leopardi” di San Benedetto del Tronto, classe VA.

Mostra Pagine Sensibili

Manifesto iniziativa

11 – 30 giugno 2013
Museo Tattile Statale Omero

Inaugurazione martedì 11 giugno ore 10,30.
Ingresso libero.

Il progetto Pagine Sensibili nasce dalla collaborazione tra il Museo Omero e il Comune di Ancona (Settore Politiche Sociali Educative – Unità Operativa Disabili) e con i responsabili delle Strutture socio educative residenziali, diurne e del Servizio di assistenza educativa domiciliare.

Inserito all’interno della Biennale Arteinsieme ha avuto l’obiettivo di offrire agli ospiti dei Centri socio educativi riabilitativi sia diurni che residenziali e ad alcuni fruitori del Servizio di assistenza educativa domiciliare nuove occasioni di espressione e di socializzazione attraverso i linguaggi dell’arte.

Le attività laboratoriali, condotte dagli operatori del Museo Omero, hanno avuto cadenza settimanale, per un totale di sei incontri per ogni Centro.

In ogni incontro, strutturato secondo precise linee pedagogiche, è stato trattato uno dei cinque temi (le stagioni, il mare, il gusto, la musica e il ricordo più bello), scelti tra quelli più vicini al vissuto dei partecipanti.
Questi ultimi, hanno potuto rielaborare serenamente il tema proposto secondo la loro personale esperienza, ora attingendo allo scrigno dei ricordi, ora abbandonandosi all’immaginazione, ai desideri, alle aspirazioni.
Tale attività introspettiva e allo stesso tempo catartica, ha trovato concretezza nella realizzazione di personalissimi libri multisensoriali, le cui pagine, una per ogni tema trattato, sono costituite da materiali,oggetti e parole, scelti sulla base delle sensazioni e dei sentimenti del momento.
Pagine che racchiudono ed esprimono i sogni, le memorie, l’intimità dei propri autori, pagine che raccontano sprazzi di vita, pagine che emozionano, pagine…sensibili.

Progetto educativo curato da:

Manuela Alessandrini, Responsabile dei Servizi Educativi del Museo Tattile Statale Omero
Blanca de La Quintana Monge, volontaria del Servizio Volontario Europeo presso il Museo Tattile Statale Omero
Andrea Socrati, Responsabile dei progetti Speciali del Museo Tattile Statale Omero
Responsabili delle Strutture socio educative diurni: IL SOLE, LABORATORI E MESTIERI, PAPA GIOVANNI XXIII, dei Centri socio educativi residenziali IL SAMARITANO, IL CIGNO unitamente agli operatori del Servizio di assistenza educativa domiciliare e della Residenza protetta VILLA ALMAGIA’.

Orario Mostra

Fino al 14 giugno: dal martedì al sabato 16 – 20; domenica 10 – 13 e 16 – 20.
11 giugno – 30 giugno: dal martedì al venerdì 18 – 22; sabato e domenica 10 – 13 e 18 – 22.
Mattino, giorni feriali: apertura su prenotazione per gruppi e scuole.
Chiuso: lunedì,15 agosto.

Info

Museo Tattile Statale Omero
t. 071 2811935
info@museoomero.it

Mostra “Verso il Terzo Paradiso” con Michelangelo Pistoletto

L'Italia riciclata di Michelangelo Pistoletto alla Mole Vanvitelliana di Ancona

L’Italia riciclata di Michelangelo Pistoletto e opere sul tema degli studenti dei Licei artistici e delle Accademie di Belle Arti

Ancona, Mole Vanvitelliana, Sala Leopardi
8 giugno – 31 luglio 2013. Prorogata al 15 settembre 2013.

Ingresso libero.

Si inaugura sabato 8 giugno alle ore 11, alla presenza dell’artista Michelangelo Pistoletto, la mostra “Verso il Terzo Paradiso”, l’evento principale della V edizione della Biennale “ArteInsieme – cultura e culture senza barriere”, promossa dal Museo Tattile Statale Omero, dal Liceo Artistico “Edgardo Mannucci” di Ancona, dall’Associazione Regionale Insegnanti Specializzati delle Marche.

In esposizione la grande opera “L’Italia riciclata” di Michelangelo Pistoletto, testimonial di ArteInsieme 2013, e una selezione dei lavori realizzati dagli studenti dei Licei artistici e delle Accademie di Belle Arti ispirati al Terzo Paradiso, tema trattato dal maestro per raccontare il “passaggio ad un nuovo livello di civiltà planetaria, indispensabile per assicurare al genere umano la propria sopravvivenza”.

“L’Italia riciclata”, ideata per la Biennale Internazionale di Architettura di Venezia nel 2012, è riproposta alla Mole Vanvitelliana con accorgimenti utili a favorire la fruizione tattile da parte delle persone con disabilità visiva e non solo. A Venezia infatti la grande sagoma di legno dell’Italia (di 793 x 812 cm) venne realizzata sul verde prato del Giardino delle Vergini a 20 cm da terra; alla Mole è stata rialzata a 70 cm, per essere toccata e percepita da tutti in tutti i sensi. Anche alla Mole, così come alla Biennale, Pistoletto è intervenuto direttamente, lavorando il 7 giugno per inaugurarla poi l’8 giugno. L’opera, che allude ad un nuovo Rinascimento attraverso il riciclo e il recupero di materiali, rimarrà permanentemente al Museo Omero, grazie anche all’interessamento della Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee – Servizio V del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

A fare da cornice a “L’Italia riciclata” i lavori realizzati dagli studenti dei Licei artistici e delle Accademie di Belle Arti ispirati al Terzo Paradiso. Fra questi l’istallazione “Lanetarius”, vincitrice della Biennale, realizzata dalle classi 3A – 2A – 2B del Liceo Artistico “Mannucci” di Jesi, con il coordinamento del Prof. Farina. Un’opera corale, costruita con la lana perventuta da tutto il mondo. Un grande gomitolo realizzato con un materiale etico ed economico, povero e prezioso, capace di intrecciare rapporti ispirati a valori comuni e fondanti l’umanità.

Orario
8 giugno – 15 settembre: dal martedì al venerdì 18 – 22; sabato e domenica 10 – 13 e 18 – 22. Mattino: apertura su prenotazione per gruppi e scuole. Visite su prenotazione. Chiuso: lunedì,15 agosto.

Ingresso libero.

Dove
Ancona, Mole Vanvitelliana, Sala Leopardi, Banchina Giovanni da Chio 28 – Ancona

Info

Museo Tattile Statale Omero
t. 071 2811935
info@museoomero.it

Link esterni

Michelangelo Pistoeltto Aldo Grassini e Daniela Bottegoni del Museo Omero
Michelangelo Pistoletto con Aldo Grassini e Daniela Bottegoni vicino all’Italia Riciclata
L'opera vincitrice Lanetarius
L’opera vincitrice “Lanetarius”
le altre opere in mostra ispirate al Terzo Paradiso
Panoramica della mostra

Panoramica della sala
Panoramica della mostra
Foto di gruppo al Museo Omero
Foto di gruppo al museo Omero

Didattica MACRO: StArt-Sustainable Art

Il MACRO, in collaborazione con il Cirps (Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo sostenibile) de La Sapienza – Università di Roma, presenta, venerdì 7 e sabato 8 giugno 2013, il progetto StArt-Sustainable Art, che intende promuovere la conoscenza dell’arte contemporanea in rapporto alle persone con disabilità, attraverso una serie di incontri e workshop.

In programma venerdì 7 giugno 2013, alle ore 15.30, il Workshop arte e disabilità, e sabato 8 giugno 2013, alle ore 17.30, la presentazione del progetto.
Il workshop, condotto dall’artista Giovanni Drovandini, è rivolto a persone con e senza disabilità, ed è pensato per favorire uno scambio tra gli artisti e i partecipanti. I fruitori diventano così i protagonisti di un’esperienza estetica che li vede coinvolti nel processo artistico e nella realizzazione di un’opera collettiva.
Sabato, in occasione della presentazione di StArt-Sustainable Art, intervengono: Marco Balsi, Docente di Teoria dei Circuiti Elettronici presso la Facoltà di Ingegneria, La Sapienza – Università di Roma, e Presidente Tecnologie Solidali ONLUS; Simonetta Baroni, Didattica MACRO – Area Università, Accademie e Progetti Speciali; Alberto Boschetto, Docente di Tecnologia Meccanica presso la Facoltà di Ingegneria, La Sapienza – Università di Roma; Marco Bozzetti, Presidente Associazione ILITEC – Independent Life Technologies; Giammario Mascolo, psicologo e tiflologo; Andrea Micangeli, Docente Tecnologie per l’Autonomia e l’Ambiente presso le Facoltà di Ingegneria e di Psicologia, La Sapienza – Università di Roma; Vincenzo Naso, Direttore CIRPS.
Questa iniziativa sottolinea come il MACRO proceda concretamente alla realizzazione di un programma rivolto a sostenere il confronto e l’integrazione sociale delle disabilità.

Workshop arte e disabilità | scheda informativa
dove: MACRO, Sala Multisensoriale | ingresso via Nizza 138
quando: venerdì 7 giugno 2013, dalle ore 15. 30 alle ore 18.30

tariffa: € 8,00 a persona
prenotazione obbligatoria entro il 4 giugno 2013: Cirps.StArt@gmail.com

Presentazione StArt-Sustainable Art | scheda informativa
dove: MACRO, Hall | ingresso via Reggio Emilia 54
quando: sabato 8 giugno 2013, dalle ore 17.30 alle ore 22.00
ingresso libero fino a esaurimento posti

Durante la serata si svolge una raccolta fondi per sostenere il progetto StArt-Sustainable Art, organizzata tramite la ONLUS Tecnologie Solidali.

In programma anche l’intervento musicale di Dj set a cura di Blue Deelay e TresChic, accompagnato da un aperitivo.

StArt-Sustainable Art
Cirps.StArt@gmail.com

Didattica MACRO
Simonetta Baroni
t. + 39 06 671070423
progettispeciali.macro@gmail.com

INFO PUBBLICO
MACRO
via Nizza 138, Roma
T. +39 06 67 10 70 400
www.museomacro.org
Join us on Facebook and Twitter: MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma

INFO STAMPA
Ufficio Stampa MACRO
T. +39 06 67 10 70 443 / stampa.macro@comune.roma.it
Maria Bonmassar / M. +39 335 49 03 11 / maria.bonmassar@tiscali.it
Ludovica Solari / M. +39 335 577 17 37 / ludovicasolari@gmail.com