Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Officina Natale alla Mole Vanvitelliana

Locandina Officina Natale

Alla Mole Vanvitelliana le festività natalizie si colorano di iniziative grazie alle creatività dei Servizi educativi del Museo Tattile Statale Omero.

Ecco che cosa poter fare con tutta la famiglia presso le mostre da noi organizzate:

Mostra “Trubbiani – De rerum fabula”

Una scenografica e ampia antologica dedicata allo scultore Valeriano Trubbiani: un percorso immaginativo che si sviluppa in 20 scene suddivise per i cicli tematici che hanno scandito la ricerca creativa dell’artista.

Puoi partecipare ad una visita guidata prenotando l’orario a te più consono o aggregandoti a quelle che ogni giorno partono in orari prestabiliti senza bisogno di prenotare: dal martedì al venerdì ore 18, sabato ore 17 e domenica ore 11. Ogni visita garantisce un approccio multisensoriale alle opere con la possibilità di apprezzarne il valore anche attraverso il tatto.
Inoltre è prevista una visita speciale il 4 gennaio alle ore 18 guidata dagli architetti che ne hanno curato l’allestimento Massimo Di Matteo e Mauro Tarsetti (prenotazione obbligatoria).

Durata: 90 minuti circa. Costo visita: 3 euro a persona + ingresso mostra, esclusi disabili e loro accompagnatori.

Oppure puoi prenotare le attività di visita animata con laboratorio creativo rivolte a bambini da 0 a 99 anni:

  • 22 dicembre ore 17: Natale con Trubbiani
    Realizza insieme a noi le decorazioni natalizie con l’occorrente e i materiali che Valeriano ci ha lasciato!
  • 5 gennaio ore 17: Officina Trubbiani – Il volo frenato
    Per immaginarsi come l’animaleria di Trubbiani: bloccati, costretti, frenati, cui aggiungere infine … un paio di ali liberatrici!

Durata: 90 minuti circa. Su prenotazione. Costo attività: 3 euro a persona + ingresso mostra, esclusi disabili e loro accompagnatori.

Mostra “In limine Sullo soglia del nuovo Museo Omero”

Un itinerario tattile con gran parte della collezione permanente del Museo Omero e le nuove acquisizioni di celebri autori moderni e contemporanei: De Chirico, Pomodoro, Consagra, Martini, Marini.

Puoi visitare la mostra in autonomia, l’ingresso è libero, magari con una pausa nell’angolo dedicato alla lettura e pensato per grandi e piccini: troverai libri d’arte, cataloghi degli artisti in mostra ma anche libri tattili per bambini tutti da esplorare. A disposizione anche un kit didattico interattivo: mini guida agli autori presenti in collezione per aiutare i più piccoli a vivere l’arte moderna e contemporanea in maniera stimolante, insieme a tutta la famiglia!

Oppure puoi richiedere su prenotazione una visita guidata classica (3 euro a persona, esclusi disabili e loro accompagnatori) o partecipare alle attività di visita animata con laboratorio creativo rivolte a bambini da 0 a 99 anni nelle seguenti date:

  • 30 dicembre ore 17,00: Un calendario tutto per te!
    Realizzeremo insieme un calendario personalizzato con date e giorni da ricordare!
  • 6 gennaio ore 17,00: Una calza piena di…
    Arance, cannella, anice stellato: ecco gli ingredienti per profumare la tua Epifania!

Durata: 90 minuti circa. Su prenotazione. Costo attività: 3 euro a persona, esclusi disabili e loro accompagnatori.

Il tutto sarà allietato dalla presenza dei dolci dell’Azienda Dolciaria Giampaoli, storico partner del nostro Museo in occasione di ogni Natale!

Le iniziative si svolgono con il contributo delle volontarie del Servizio Civile Nazionale, del Servizio Volontario Europeo e dell’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero ONLUS”.

Idee regalo

Presso i bookshop delle mostre puoi inoltre trovare simpatiche idee regalo per il tuo Natale: cataloghi, biglietti ingresso per la Mostra Trubbiani – De rerum fabula in una originale confenzione, magliette, borse, taccuini, segnalibri, tazze, matite, olio “Omero” prodotto dalla Fattoria Petrini con etichetta Braille, CD “Omaggio a Umbertì, l’ultimo re di Ancona” di Domenica Vernassa, copie ridotte della Pietà di Michelangelo di San Pietro, copie al vero di altre opere e le termografie di Andrea Socrati.

Orario mostre

Dal martedì al sabato 16 – 20; domenica 10 – 13 e 16 – 20.
Mattino, giorni feriali: apertura su prenotazione per gruppi.
Chiuso: lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio.

Ingressi

Mostra “In limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero”: libero.
Mostra “Trubbiani – De rerum fabula”intero 7,00 euro; ridotto 5,50 euro gruppi, funzionari Mibac, soci convenzionati Icom, Fai, Coop, Ikea Family, Italia Nostra, Touring Club, Unitre, Guide turistiche abilitate, under 26, over 65, disoccupati, cassaintegrati, possessori del biglietto “Concerto per il Decennale” del Teatro delle Muse (28 ottobre 2012); gratuito per scuole, studenti (muniti di libretto), docenti accompagnatori, disabili e loro accompagnatori. Con il biglietto della mostra “Trubbiani. De rerum fabula” è possibile visitare gratuitamente la Mostra “In Limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero”, ospitata sempre alla Mole Vanvitelliana. Promozione speciale per le Associazioni: per ogni gruppo composto da 30 paganti, altri 10 biglietti sono offerti in omaggio.

Informazioni

Segreteria Servizi educativi: didattica@museoomero.it, tel. 071 28 11 935.
In orari di apertura mostra 331.7537468 (In limine) – 0712225031 (Trubbiani).
Sito vocale 800 20 22 20
Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana – Banchina da Chio, 28 – 60121 Ancona

20 dicembre: Humus spettacolo con il gruppo teatrale dell’Unione Italiana Ciechi di Ancona

Giovedì 20 dicembre 2012 ore 21.15
Teatro Sperimentale L. Arena, Ancona

Ingresso libero.

Con il gruppo teatrale dell’Unione Italiana Ciechi: Maurizio Mazzieri, Barbara Roefaro, Stefania Terrè, Lucrezia Violante.
Musicisti: Sauro Cesaretti (piano e voce), Jennifer Villaver (Voce), Marta Paggi (flauto).
Regia: Ylenia Pace.
Assistenza alla regia: Elena Curiale, Ornella Ramovic.

In collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della Provincia di Ancona e il Museo Statale Tattile Omero.

Humus è una fiaba che assomiglia molto alla realtà. E’ una palpebra aperta nel passato dove si può guardare dentro. Per un momento tutto si ferma, la corsa dell’uomo verso un’ostinata evoluzione di sé e dell’ambiente in cui vive.  Anche la terra è ferma e nel suo silenzio universale si sente la sua voce. Ma le voci sono tante e ci raccontano storie di uomini e della loro terra. E nei racconti ognuno può ritrovare qualcosa della propria esistenza, un ricordo, un racconto, un sogno. Tutto si dissolverà non appena riprenderemo la corsa verso chissà chi o che cosa. Humus è un’opportunità per fermarci ad ascoltare ciò che, in fondo, già ci appartiene.

19 dicembre: proiezione del film “E la nave va” di Fellini

Mercoledì 19 dicembre ore 20,45
Auditorium Mole Vanvitelliana

Ingresso libero

Procedono le iniziative collegate alla mostra “Trubbiani – De rerum fabula” con la proiezione del film “E la nave” (1983) di Federico Fellini mercoledì 19 dicembre alle ore 20,45 presso l’Auditorium della Mole Vanvitelliana ad ingresso libero.

“Il film è la storia di un viaggio, un viaggio per mare, per compiere un rito” così Fellini che scelse Trubbiani per realizzare il modello della corazzata austroungarica che affonda la nave “Gloria N.” Una scelta legata al senso di minaccia, angoscia e incombente pericolo della morte che Fellini colse e apprezzò nelle opere trubbianee.

Traccia monumentale del film si trova in piazza Pertini ad Ancona dove il gruppo scultoreo “Mater amabilis” ne è un prolungamento: dopo il naufragio, come si spiega negli ultimi fotogrammi, il rinoceronte si salvò e riuscì ad arrivare nel porto di Ancona, dove, sulle banchine diede alla luce un figlio, rivelando di essere una femmina.

Il film sarà presentato dal co-curatore alla mostra Simone Dubrovic, esperto di cinema e docente di letteratura italiana presso il Kenyon College – Gambier – Ohio, con un’ampia introduzione corredata da numerose immagini sulla collaborazione Trubbiani e Fellini e i temi che i due artisti hanno in comune anche oltre “La nave va”.

Trama del film

1914: il piroscafo “Gloria N.” salpa dal molo n. 10 di un non meglio definito porto italiano con a bordo le ceneri della “divina” cantante lirica Edmea Tetua. Meta della crociera: l’isoletta di Erimo nel Mar Egeo, nelle cui acque – per ottemperare alle ultime volontà del soprano – le ceneri dovranno essere sparse. A bordo della nave, celebrità varie, nobili e amici della defunta artista, descritti con un’ironia comprensiva e impietosa al contempo stesso dal giornalista Orlando, a bordo per redigere una cronaca dell’evento. Sulla nave è presente persino un rinoceronte, ammalato di tristezza d’amore, che saltuariamente viene visitato dai passeggeri. Il corso della storia irrompe però con forza: a Sarajevo il granduca Ferdinando è ucciso e la Prima guerra mondiale scoppia; contemporaneamente, il comandante della nave si trova costretto a dover soccorrere dei naufraghi serbi. In vista della meta, il piroscafo italiano incrocia una corazzata austriaca e viene colpito ed affondato. Nell’ultima scena Orlando, il giornalista informa il pubblico del fatto che i passeggeri non tutti sono morti: Un idrovolante ha recuperato i superstiti della scialuppa Aurora […] La scialuppa Stella del nord è miracolosamente arrivata ad Ancona […] Per quanto mi riguarda io ho una grande notizia da darvi: Lo sapevate che il rinoceronte dà un ottimo latte? Nel dir questo il giornalista si scherma le labbra con la mano per non farsi sentire dal rinoceronte, il secondo passeggero della barca, che finalmente sereno, mangia un ciuffo d’erba.
(Fonte wikipedia.it)

22 dicembre Natale con Trubbiani: laboratorio per famiglie

Locandina Natale con Trubbiani

Sabato 22 dicembre 2012 ore 17.00
Ancona, Mole Vanivitelliana

Il Natale è arrivato anche all’Officina Trubbiani, ma il nostro alberello è ancora spoglio!
Realizza insieme a noi le decorazioni natalizie con l’occorrente e i materiali che Valeriano ci ha lasciato!

Sabato 22 dicembre alle ore 17 i servizi educativi della mostra “Trubbiani De rerum fabula” organizzano una visita guidata con un laboratorio creativo ispirato alla poetica trubbianea per decorare insieme il Natale 2012.

Rivolto a bambini e adulti da 0 a 99 anni.

Informazioni

Inizio: ore 17.00.
Durata: 90 minuti (circa).
Costo attività: 3,00 euro + ingresso mostra intero 7,00 euro; ridotto 5,50 euro gruppi, funzionari Mibac, soci convenzionati Icom, Fai, Coop, Ikea Family, Italia Nostra, Touring Club, Unitre, Guide turistiche abilitate, under 26, over 65, disoccupati, cassaintegrati, possessori del biglietto “Concerto per il Decennale” del Teatro delle Muse (28 ottobre 2012); gratuito per scuole, studenti (muniti di libretto), docenti accompagnatori, disabili e loro accompagnatori. Con il biglietto della mostra “Trubbiani. De rerum fabula” è possibile visitare gratuitamente la Mostra “In Limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero”, ospitata sempre alla Mole Vanvitelliana.
Prenotazione: obbligatoria. La prenotazione va effettuata negli orari di apertura della mostra: dal martedì al sabato ore 16 – 20; domenica ore 10 -13 e 16 – 20 al 071.2225031 oppure via email su info@museoomero.it – didattica@museoomero.it
Dove: Mole Vanvitelliana, Banchina G. da Chio 28, Ancona.

Orario: dal martedi al sabato ore 16-20; domenica ore 10-13 e 16-20. La mattina aperto su prenotazione per gruppi e scuole.
Chiuso: lunedì, 25 dicembre 2012, 1 gennaio 2013.

Idee regalo originali dalla Mostra Trubbiani – De rerum fabula

Presso il bookshop della mostra “Trubbiani – De rerum Fabula” è possibile trovare originali idee regalo ispirate alle opere dell’artista come segnalibri, borse, taccuini, matite, oltre al catalogo, ad una confezione con biglietti d’ingresso e all’immancabile olio omero (confenzione da 250 ml) prodotto dalla fattoria Petrini.

Le donazioni da voi gentilmente offerte saranno devolute alla Associazione per il Museo Tattile Statale Omero Onlus che da anni sostiene le nostre attivà.

19 dicembre consegna Benemerenza 2012 dell’Accademia dello stoccafisso al Museo Omero

Gagliardetto Accademia

L’Accademia dello stoccafisso all’anconitana consegna ogni anno una “BENEMERENZA” destinata alle associazioni che promuovono attività culturali, sportive e solidaristiche che si distinguono nella città di Ancona.

Quest’anno il Consiglio Direttivo, presieduto da Pietro Recchi, ha deciso di consegnare il premio al Museo Tattile Statale Omero, “eccellenza e vanto della città che travalica i confini nazionali”.

In data 19 dicembre 2012, presso il ristorante Il Passetto, verrà ritirato il Premio.

Le benemerenze assegnate:

  • 2007 Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri
  • 2008 Il Vecchio Faro
  • 2009 Nie Wiem
  • 2010 Voci nostre
  • 2011 Sef Stamura
  • 2012 Museo Omero

8 dicembre: Pensieri scolpiti – laboratorio per bambini e famiglie

Pensieri scolpiti

Sabato 8 dicembre alle ore 17
Ancona, Mole Vanivitelliana

Sabato 8 dicembre alle ore 17 i servizi educativi della mostra “Trubbiani De rerum fabula” organizzano un laboratorio rivolto alle famiglie per favorire attraverso l’arte, la creatività e la fantasia.

La visita consentirà ad adulti e bambini, dai 0 ai 99 anni, di conoscere la poetica dell’artista Trubbiani approfondendo in particolare la scena dedicata alle Macchine Belliche.

Si cercherà di distinguere le caratteristiche fisiche e simboliche dei metalli – tattili, sonore, simboliche e metaforiche – al fine di tradurre sentimenti e sensazioni attraverso i materiali piuttosto che con le parole, unendo “pezzi di scarto” con criteri estetici ed equilibrio.

Informazioni

Inizio: ore 17.00.
Durata: 90 minuti (circa).
Costo attività: 3,00 euro  + ingresso mostra intero 7,00 euro; ridotto 5,50 euro gruppi, funzionari Mibac, soci convenzionati Icom, Fai, Coop, Ikea Family, Italia Nostra, Touring Club, Unitre, Guide turistiche abilitate, under 26, over 65, disoccupati, cassaintegrati, possessori del biglietto “Concerto per il Decennale” del Teatro delle Muse (28 ottobre 2012); gratuito per scuole, studenti (muniti di libretto), docenti accompagnatori, disabili e loro accompagnatori. Con il biglietto della mostra “Trubbiani. De rerum fabula” è possibile visitare gratuitamente la Mostra “In Limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero”, ospitata sempre alla Mole Vanvitelliana.
Prenotazione: obbligatoria. La prenotazione va effettuata negli orari di apertura della mostra: dal martedì al sabato ore 16 – 20; domenica ore 10 -13 e 16 – 20 al 071.2225031 oppure via email su info@museoomero.it – didattica@museoomero.it
Dove: Mole Vanvitelliana, Banchina G. da Chio 28, Ancona.

7 dicembre: Andrea Socrati e Aldo Grassini al Macro per Arte al tatto

Venerdì 7 dicembre 2012 il Presidente del Museo Omero, Aldo Grassini e il responsabile della didattica speciale per minorati della vista del Museo, Andrea Socrati interveranno “La multisensorialità e l’abbattimento delle barriere”, secondo ciclo  di incontri del progetto Arte al tatto organizzato dal MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma.

In questo secondo ciclo di incontri continua, grazie al contributo di esperti nel settore e in altre discipline, l’analisi delle diverse modalità di lettura dell’opera d’arte con una particolare attenzione ai processi sinestetici e alle tematiche legate alla fruibilità del bene culturale negata alle persone con disabilità. E’ importante sottolineare come proprio le opere d’arte contemporanea, la cui fruizione passa attraverso l’interazione e la partecipazione attiva del visitatore, diventino un “luogo” concreto e ideale dove avviare questa sperimentazione.
Da questa riflessione nasce l’idea di creare nella sala Art Video del Museo, scelta per le sue caratteristiche di accessibilità, uno spazio multisensoriale all’interno del quale viene allestito un percorso tattile permanente grazie alla collaborazione dell’Ufficio Collezione del MACRO, alla partnership del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, al contributo scientifico del Museo Tattile di Pittura Antica e Moderna Anteros presso l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza e alla partecipazione dell’Associazione Museum di Roma.

La sala accoglierà tre opere della Collezione del MACRO: San Sebastiano nero (1963) di Leoncillo Leonardi, Senza titolo (2001) di Domenico Bianchi e Colonna (2000) di Giovanni Albanese.
Questa iniziativa sottolinea come il MACRO proceda concretamente alla realizzazione di un programma rivolto a sostenere il confronto e l’integrazione sociale delle disabilità.

Venerdì 7 dicembre, durante il secondo incontro, nella sala multisensoriale, aperta temporaneamente, sarà organizzata un’attività didattico laboratoriale e una visita tattile.
Per l’occasione verranno esposte sei temografie a rilievo di Andrea Sòcrati, due sulla basilica di Loreto, due sulla cattedrale di Ancona, già oggetto di esposizione, e due inedite sulla basilica di San Marco a Venezia. Le termografie, realizzate con una particolare tecnica mutuata dalla didattica per i non vedenti, abbinano all’estetica della vista, i piaceri e i valori della tattilità, stimolando un rapporto con l’opera più intimo e coinvolgente.

Il calendario completo:

Ogni incontro si terrà dalle ore 16.30 alle 19.00 presso la Sala Cinema del MACRO.

Giovedì 6 dicembre 2012
Il processo comunicativo per una costruzione della visione estetica (immagine mentale)
Con Loretta Secchi, storica dell’arte, docente di Teorie e strumenti di pedagogia speciale (Università di Bologna), curatrice e responsabile del Museo Tattile di Pittura Antica e Moderna “Anteros” presso l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna
Conversione: riflessioni sulla voce e sulla parola
Con Francesca Grilli, artista in residenza al MACRO

Venerdì 7 dicembre 2012
La multisensorialità e l’abbattimento delle barriere
Con Aldo Grassini, Presidente del Museo Tattile Statale Omero di Ancona
Anima e corpo: la contemplazione dell’arte contemporanea
Con Andrea Socrati, docente specializzato per il sostegno negli istituti di secondo grado, responsabile della didattica speciale per minorati della vista del Museo Tattile Statale Omero
Il sacro nell’arte. Beato Angelico, Annunciazione – Pino Pascali, Maternità
Con Giuseppina Simili, Presidente dell’Associazione di volontari Museum di Roma

Martedì 11 dicembre 2012
Le sinestesie tra arte, neuroscienze e psicanalisi.
Con Simona Argentieri, membro ordinario e didatta dell’Associazione Italiana di Psicoanalisi e dell’International Psycho-Analitical Association
StART – Sustainable Art – il Cirps della Sapienza propone un’idea progettuale nata dall’incontro tra la disabilità e l’opera d’arte contemporanea, in corso di realizzazione e ultimata
Con Andrea Micangeli, docente della Facoltà di Psicologia e della Facoltà di Ingegneria presso la Sapienza Università di Roma

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Simonetta Baroni
Ufficio Didattica
Tel:+ 39 06 671070423/25/26
e-mail: progettispeciali.macro@gmail.com
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota partecipativa: 5 euro per ogni incontro

MACRO
via Nizza 138, Roma
T. +39 06 67 10 70 400