Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

InclusivOpera 2021

disegno scenografica con fornetto minolta

Prosegue la decennale collaborazione del Museo Omero con il Macerata Opera Festival.
Quest'anno forniremo i disegni a rilievo per raccontare scenografie durante il percorso inclusivo e multisensoriale  dell'Aida, che andrà in scena il 1 agosto.
Novità: un percorso olfattivo nato dall'idea del nostro Presidente con la collaborazione di Cristiano Veroli, musicologo della FORM.

Stagione 2021 del Macerata Opera Festival

29 luglio - ALL'OPERA IN CARROZZA

Ore 16:00 e ore 17:00 ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi si svolgeranno due percorsi alla scoperta delle antiche carrozze del Museo e dei costumi dell’opera “La Traviata”. I percorsi saranno guidati da giovani soci dell'Uici (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) e ENS (Ente Nazionale Sordi), che hanno completato la formazione per guide inclusive. Non mancheranno attività creative e divertenti per tutti i partecipanti.
I percorsi sono gratuiti, ma è gradita la prenotazione inviando un’e-mail all’indirizzo inclusivopera@sferisterio.it entro martedì 27 luglio.
L'evento è gratuito, aperto a tutti i bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni grazie al progetto So.Stare sostenuto nell’ambito del bando EduCare dal Dipartimento per le politiche della Famiglie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

31 luglio - LA TRAVIATA

Ore 17:00 Percorso Arte e Musica condotto da ragazzi ciechi, rivolto a persone cieche e ipovedenti e aperto ai loro accompagnatori. Si partirà da Palazzo Buonaccorsi (dove si visiterà il Museo, nella parte dedicata al futurismo e all'astrattismo) per arrivare allo Sferisterio, dove si racconterà la storia e la struttura dell'edificio e si parlerà dell'opera La traviata.
Ore 21:00 Spettacolo con audio descrizione.

1 agosto - AIDA

Ore 17.00 Esalazioni musicali nell'Aida di Verdi. Nuovo percorso inclusivo e multisensoriale alla scoperta di Aida e delle sue sensazioni, guidato dal Presidente del Museo Statale Tattile Omero, Aldo Grassini, con la collaborazione di Cristiano Veroli.
Aromi sonori per l’amore, la libertà, la morte, la mummificazione.
Quale relazione sinestetica può stabilirsi tra l’udito e l’olfatto? Sono capaci i suoni di evocare un profumo? Può una linea melodica svolgersi come una scia aromatica?
Di questo argomento tratta l'incontro tenuto dal musicologo Cristiano Veroli, storico collaboratore della FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana. L’indagine è condotta in particolare sulla musica scritta da Giuseppe Verdi per l’opera Aida, ambientata nell’antico Egitto in guerra con l’Etiopia: culture africane che avevano sviluppato una sensibilità straordinaria per i profumi della natura da cui traevano aromi ed essenze. La musica di Verdi, seppur scritta nella seconda metà dell’Ottocento da un compositore di cultura occidentale e di tradizione padana, rievoca sorprendentemente l’idea, se non la materialità, dei profumi esotici di quelle civiltà remote: una musica spesso composta di scie sonore che serpeggiano, misteriose e impalpabili, fra piccoli intervalli cromatici e colori armonici cangianti, diffondendosi sensualmente dintorno per risvegliare l’amore, penetrando nei cuori per incitarli alla libertà, salendo al cielo per offrire agli dei, trasfigurato in inno, l’acre odore fumante delle vittime sacrificali.
Ore 21.00 Inizio spettacolo con audio descrizione.

8 Agosto - AIDA

Ore 17:00 Il percorso Arte e Musica sarà dedicato ai sordi e guidato da giovani soci ENS e si svolgerà in LIS. Si visiteranno Palazzo Buonaccorsi e lo Sferisterio, approfondendo la visita della pinacoteca, la storia e la struttura dell'arena e anche l'opera La traviata che poi sarà in scena la sera.
Ore 21:00 Inizio spettacolo con audiodescrizione.

12 Agosto - AIDA

Ore 18:00 Alla scoperta di Aida, percorso inclusivo in LIS guidato da soci ENS e interpreti LIS per percepire le vibrazioni dei diversi strumenti musicali, seguito dalla partecipazione all'Aida allo Sferisterio.
Ore 21:00 Inizio spettacolo.

Info e prenotazioni

Tutti i percorsi (per un massimo di 35 persone) sono gratuiti.
Per gli spettacoli, ritrovo in Arena alle 20:30 circa. Sarà come sempre possibile ascoltare l'audio introduzione di ciascuna opera nella sezione "InclusivOpera" del sito web del Macerata Opera Festival, qualche giorno prima dello spettacolo.
Il servizio ha il costo di € 1,00 per lo spettatore non vedente, mentre per il rispettivo accompagnatore il costo del biglietto è di € 25,00. I percorsi sono gratuiti anche per gli accompagnatori.
I sopratitoli sono in italiano e in inglese in tutte le recite del festival.
Per ulteriori informazioni scrivere a inclusivopera@sferisterio.it.