Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Fiera Internazionale del Libro di Torino: un’esperienza positiva

il banchetto espositivo del museo omero alla fiera La tavola tattile del Museo, realizzata su ispirazioni dell'originale Sudan-Parigi di Marinetti, è tornata nel nostro laboratorio, pronta per altri ''Viaggi di mani'', dopo la gratificante esperienza della Fiera Internazionale del Libro di Torino, giovedì 10 maggio. In un giorno intensissimo, ben 4 classi, un gruppo di diversamente abili e il gruppo dell'unione italiana ciechi di Torino ha avuto modo di percorrerla, sfiorarla e tradurla in sensazioni sotto la guida del Prof. Andrea Socrati e Massimiliano Trubbiani. Bambini e adulti si sono cimentati con colla e materiali vari per andare oltre i confini della comune percezione sensoriale e comporre i propri viaggi tattili creando ardite analogie e sottintesi tra il proprio vissuto e il senso del tatto. In serata il Prof. Aldo Grassini, componente del Comitato Direttivo del Museo e Responsabile per i progetti educativi, ha parlato di ''Sensazioni multiple. (L'arte) oltre i confini della minorazione visiva'' con Francesco Fratta, Consigliere Unione Italiana Ciechi Sezione Provinciale di Torino, Anna Pironti, Responsabile Capo Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, Brunella Manzardo, Ricercatrice Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea. La delegazione del Museo invitata a Torino dal Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea il giorno seguente ne ha approfittato per una visita al prestigioso Castello.