Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

26 – 28 marzo: Progetto internazionale Per una cultura ebraica accessibile

Museo Ebraico del Belgio

Dal 26 al 28 marzo 2015 due operatori del Museo Omero, il Responsabile dei Progetti Speciali, Andrea Sòcrati e la volontaria del Servizio Civile Regionale, Alessandra Frontini, saranno al Museo Ebraico del Belgio a Bruxelles per un progetto dal titolo "Per una cultura ebraica accessibile".

Il progetto prevede l'allestimento al museo belga di alcune opere fruibili tattilmente (termografie a rilievo e sculture) e di supporti tiflo-didattici già presentati nella mostra multisensoriale "Passaggi, Le parole dell'umanità attraverso la cultura ebraica" curata da Andrea Sòcrati presso la Mole Vanvitelliana nel periodo settembre 2014 e gennaio 2015. Le opere, realizzate da Andrea Sòcrati e di proprietà del Museo Omero, saranno donate al Museo belga, dove rimarranno in esposizione permanente e utilizzate per attività con persone non vedenti.

Il progetto prevede due giornate di studio e di scambio, dove gli operatori del Museo Omero svolgeranno attività di formazione sull'accessibilità agli operatori museali belga.

Allegato:

Link esterno