Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

21 – 22 novembre: il Museo Omero per la Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

locandina

21 - 22 novembre 2015
Museo Tattile Statale Omero

Il Museo Omero aderisce alla tre giorni di eventi da venerdì 20 a domenica 22 novembre organizzata dal Comune di Ancona in vari luoghi della città in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza: Ancona 0.18.

Nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 novembre, dalle ore 16 alle ore 19, al Museo Omero sarà possibile cimentarsi in visite animate e bendate, mentre in altre sale all'interno della Mole Vanvitelliana laboratori creativi, espressivi, giochi e spazi espositivi, torneo di biliardino, dimostrazione di pet therapy, truccabimbi, furgolibro, performance di teatro a cura delle Associazioni e del terzo settore.

"Per la prima volta, anziché riproporre una giornata di carattere ludico al Palaindoor come si è sempre fatto - ha spiegato oggi Emma Capogrossi, responsabile dell'assessorato alle Politiche sociali che ha in carico i servizi rivolti alle famiglie e a bambini e ragazzi - abbiamo pensato di dare un taglio nuovo, più ampio e diversificato alla Giornata, coinvolgendo gli assessorati alle Politiche educative, Cultura, Politiche giovanili, Sport e Partecipazione democratica e numerosi altri soggetti, facendo un lavoro comune e totalmente compartecipato (n.d.r: v.sotto) , difficile ma assolutamente proficuo. Perchè i problemi e le esigenze che riguardano infanzia e adolescenza interessano trasversalmente tutti gli assessorati e crediamo in politiche da declinare in modo concreto per una giornata sempre più a misura di bambino e nella quale applicare i diritti che li interessano".

Quali sono questi diritti, elencati nella convenzione ONU del 1989, ratificata da 190 Paesi? il diritto alla famiglia, il diritto allo studio e all’educazione, il diritto al gioco, il diritto all'informazione, il diritto alla salute. Nonostante vi sia un generale consenso sull’importanza dei diritti dei più piccoli ancora oggi molti bambini e adolescenti, anche nel nostro Paese, sono vittime di violenze o abusi, discriminati, emarginati o vivono in condizioni di grave trascuratezza e povertà. "Crescere in una famiglia con tutti il necessario supporto è una condizione fondamentale" - ha ricordato l'assessore Capogrossi, affiancata dagli assessori Tiziana Borini, Marasca, Guidotti e Foresi.

Venerdì 20 ore 16.30 Seminario aperto alla cittadinanza dal titolo "Ancona 0.18 da minori a cittadini in crescita, l'impegno Comune per i diritti dell'Infanzia e adolescenza" presso la sede dell'Informagiovani in Piazza Roma.

L'Amministrazione ha inoltre voluto realizzare una serie di iniziative rivolte ai bambini e ai ragazzi e loro genitori: un Musical, "Camminare correre volare", al Cinema Teatro Dorico nella mattina del 20 novembre aperto alle scuole, mentre all'Ospedale Salesi ci sarà il concorso di scrittura e fotografia estemporanea.

Per dare anche spazio agli adolescenti è prevista a Piazza Roma dalle ore 17 alle ore 19 di sabato 21 novembre il concerto delle Band Musicali giovanili dell’Officina Ancona Musica e performance di teatro urbano.

Tutto ciò è stato possibile grazie ali Assessorati Politiche Sociali, Servizi Educativi, Partecipazione democratica e Politiche Giovanili, Cultura, Sport e alla collaborazione delle organizzazioni di volontariato e non che fanno parte anche della Consulta Minori e i Volontari del Servizio Civile. E grazie alla partecipazione di: Consulta Minori, l'Unità di strada Informabus, l'I.p.c, Museo della Città, Museo Omero, Istituto comprensivo Cittadella, Save the Children, Teatrodekè, Associazione Ios 3; Officina Ancona Musica, Ass. Fanpia, Il Ceis, Vivere Verde, Ass. Acchiappasogni, Associazione Si può Fare.

Allegato