Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

30 luglio, ore 21,30 Blues Juice in concerto – Freemens NONGQONGQO

danza

Sensi d'Estate 2009

Slow Food - Ore 20. 00 -  Cortile del Museo Omero

La condotta Slow Food di Ancona propone un laboratorio dedicato ai formaggi, con un assortimento di freschi e stagionati. Il laboratorio è su prenotazione (massimo 35 persone) e a pagamento (5 euro). Chiamare il numero 071 28 11 935 o scrivere a info@museoomero.it .

Blues Juice in concerto e Freemens NONGQONGQO

Ad aprire la serata sarà lo spettacolo Nongqongqo, prodotto da Hexperimenta – Studiodanza Ancona e ispirato a "Solo il vento mi piegherà", autobiografia di Wangari Maathai (Premio Nobel per la pace 2004). Risultato finale di un ciclo di incontri rivolto a giovani interpreti sulla creazione artistica nel campo della danza, pensata come strumento di accostamento al contemporaneo, il lavoro è incentrato sull'autobiografia della prima donna africana a ricevere il Premio Nobel "per il suo contributo allo sviluppo sostenibile, ai diritti umani, alla pace" e prima donna kenyota laureata. Lo spettacolo ha ricevuto il primo premio all'8° concorso "Donne Volti Anime" organizzato dal Comune di Montemarciano, tra le motivazioni l'interpretazione del testo nel suo significato più emozionale, la freschezza della coreografia, la cura dell'allestimento e la scelta delle musiche la cui curva armonica ha avuto il suo culmine naturale nel canto dal vivo delle quattro giovani interpreti, dolce colonna sonora di un mondo femminile finalmente senza confini.
A seguire il concerto dei Blues Juice (ex Accademia Blues Band), un gruppo di giovani - Michele Sordoni, voce, Nicolò Senigagliesi, basso, Francesco Toppi, chitarra, e Maurizio Candelabri, batteria - che propone un mix di sonorità classiche e moderne portate al successo dai "Grandi" del repertorio musicale Blues/Rock come Stevie Ray Vaughan, B.B.king e Jimi Hendrix.

Sale del Museo -  Una pausa d'arte

Uno spazio dedicato all'arte contemporanea e, in particolare al movimento futurista di cui ricorre il centenario, per assaporare e riscoprire il fascino delle diverse sensazioni tattili attraverso "Tavole tattili" per compiere viaggi astratti di mani come declamato da Filippo Tommaso Martinetti nel suo "Manifesto del Tattilismo". Le suggestioni tattili provocate dalle tavole saranno arricchite e completate da "sonorizzazioni" curate dal Prof. Paolo Marzocchi (Università di Macerata). L'iniziativa è curata da Massimiliano Trubbiani, operatore del Museo Omero.

Cortile del Museo - Degustazioni

Le bevande e i sorbetti sono offerti dalla ditta Cecconi Mario di Osimo e il gelato è prodotto dalla gelateria artigianale "Al Belvedere" di Agugliano. Il Laboratorio del Gusto è alle ore 20.00 su prenotazione (massimo 35 persone) e a pagamento (5 euro).