Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Concerto e tavola rotonda per Corelli

Eventi collaterali alla mostra “Franco Corelli: la voce, l’artista, il mito” per il Centenario della nascita.

Concerto “In ricordo di Franco”

Lunedì 30 agosto ore 21:00
Corte della Mole Vanvitelliana, Ancona

Patrizia Biccirè
Giuseppina Piunti
Marta Torbidoni

al pianoforte Mirka Rosciani
presenta Marco Zingaretti

Un omaggio squisitamente al femminile
Concerto a cura degli Amici della Lirica Franco Corelli di Ancona.

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria al numero 320.5623974.
Obbligatorio Green pass e mascherina.

Tavola rotonda “Franco Corelli: l’uomo e l’artista”

Lunedì 6 settembre ore 18:00
Auditorium della Mole Vanvitelliana, Ancona

Tavola rotonda a cura dell’associazione Le Cento Città Marche, con gli interventi di Fabio Brisighelli, Vincenzo De Vivo, Giancarlo Landini.
I posti sono limitati. L’ingresso è consentito previa prenotazione al numero 342 50 60 364 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00.
Obbligatorio Green Pass e mascherina.

Il Museo Omero riceve il premio Nazionale Franco Enriquez 2021 – Città di Sirolo

30 agosto ore 21:00
Sirolo, Teatro Comunale Cortesi
.
Premio per un teatro, un’arte, una letteratura e una comunicazione di impegno sociale e civile.

Lunedì 30 agosto alle ore 21:00 presso il Teatro Comunale Cortesi di Sirolo si terrà la serata di consegna del Premio Nazionale Franco Enriquez, giunto alla sua diciassettesima edizione.


Il Centro Studi Franco Enriquez, ogni anno dedica la sua attenzione ai personaggi e agli avvenimenti che si mettono in rilievo, unendo alle qualità artistiche l’impegno civile, specifica connotazione del regista al cui nome sono intitolati i premi.

La giuria, nella categoria Musei, Biblioteche, Gallerie d’Arte di impegno sociale e civile – Sezione Comunicazione tattile, premia il Museo Omero con la seguente motivazione:
“Il Museo Tattile Statale Omero di Ancona rappresenta un vanto nazionale, uno spazio culturale senza barriere aperto a tutti per il superamento delle barriere culturali, cognitive e psicosensoriali. Un luogo dove si tocca la bellezza, si percepisce il significato della creazione, in un’atmosfera magica dove il buio diviene luce plastica e la luce percorso di vita”.

Alla serata, in cui saranno tantissimi i premiati, prenderanno parte anche il Presidente Aldo Grassini e sua moglie Daniela Bottegoni, con lui fondatrice del Museo Omero.

Accessibilità e inclusione, il progetto Aives: un metodo multisensoriale

Seminario online
2 settembre ore 16:00

Il seminario organizzato dalla TEA di Catanzaro, presenta AIVES (Arte e Innovazione Visioni Emozioni Sensazioni) ovvero un sistema innovativo per la fruizione multisensoriale di opere d’arte, rivolto anche ai soggetti disabili, che è stato testato anche presso il Museo Omero lo scorso ottobre.

Con AIVES si è sperimentato un nuovo modo di fruire le opere d’arte, in particolare pitture, affreschi, mosaici, attraverso un approccio che coinvolge quanti più sensi possibili e che rende l’esperienza interessante ed accessibile al pubblico più ampio, compresi i non vedenti.

Il sistema è costituito da quadri tattili multimaterici, video animati e con effetti 4D che, grazie a suoni, profumi, vibrazioni, accompagnano l’utente in un viaggio all’interno e oltre l’opera.

A raccontare AIVES, oltre ad una rappresentanza del team di ricerca composta da Elena Console, Stefania Mancuso e Luciana Loprete saranno presenti altri relatori d’eccezione.
Oltre a Lucilla Boschi, coordinatore della Commissione tematica Accessibilità museale dell’ICOM, interverranno Aldo Grassini, presidente del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Fabio Fornasari, direttore del Museo Tolomeo di Bologna.

Il seminario avrà luogo giovedì 2 settembre alle ore 16:00 sulla piattaforma Zoom, sarà inoltre registrato e reso successivamente disponibile.

Link Zoom: https://zoom.us/j/94094633832?pwd=VzlXcElBM1NNeTBCT2NyUjY2VGEzUT09
ID riunione: 940 9463 3832
Passcode: 111427

Corso di formazione nazionale sull’accessibilità ai beni culturali

Dal 16 al 18 settembre 2021
Mole Vanvitelliana, Ancona


Sono aperte le iscrizioni al Corso di formazione sull’accessibilità ai beni culturali, giunto alla sua diciassettesima edizione.
L’evento si terrà in presenza dal 16 al 18 settembre 2021, presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, sede del Museo Tattile Statale Omero.

Destinatari del corso:  docenti, operatori museali, educatori e guide turistiche autorizzate.

La scheda d’iscrizione dovrà pervenire entro il 31 agosto 2021, salvo esaurimento posti, tramite email all’indirizzo info@museoomero.it.

Franco Corelli. La voce, l’artista, il mito

25 agosto – 1 novembre 2021
Museo Tattile Statale Omero, Ancona
Le voci dell’inaugurazione
Eventi collaterali: concerto e tavola rotonda

Una mostra per ricordare la straordinaria carriera del tenore anconetano e riascoltare la sua indimenticabile voce nel centenario dalla nascita.

Di voci del suo calibro si è persa purtroppo la memoria: quella di lui nelle vesti di prim’attore nell’opera resta e resterà indelebile: per la vibrante bellezza delle note sposata alla prestanza, al ‘fisico del ruolo’ dei personaggi, nell’arco di una carriera iniziata nel 1951 (con Carmen, debutto ‘profetico’) e proseguita fino all’ultima recita in Bohème nel 1976 a Torre del Lago, nell’ambito del tradizionale Festival pucciniano.” Fabio Brisighelli

“Nel momento in cui l’Amministrazione Comunale decide la celebrazione del Centenario, il Museo Omero è felice di poter dare il suo contributo con una mostra a lui dedicata in un luogo, la Mole Vanvitelliana, sito proprio di fronte alla casa dove lui ha abitato, appena al di là di una via parallela, e nelle acque del porto dove ha praticato il suo sport prediletto.
Abbiamo pensato di riprendere e far rivivere una bella iniziativa che nel 2006, dopo la morte dell’Artista, si era proposta al Ridotto delle Muse. Una mostra multimediale che documenta la strepitosa carriera del nostro cantante, con immagini, interviste e l’ascolto del suo canto. Si tratta di una mostra in cui c’è molto da vedere e anche molto da ascoltare, garantendo così l’accessibilità per i non vedenti, che rappresenta l’impegno del Museo Omero.
La mostra “Corelli: la voce, l’artista, il mito” ripropone e rinnova quella del 2006, ma si arricchisce giorno dopo giorno di nuovi contributi mostrando la vitalità del tema e la sua attualità. Grandi Teatri (La Scala, il Teatro dell’Opera, il MET) sono interessati all’evento e aggiungeranno propri materiali in corso d’opera.” Aldo Grassini

La mostra è promossa e organizzata dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona in collaborazione con l’Associazione Amici della Lirica “Franco Corelli” Ancona, Comune di Ancona – La Mole Ancona, Associazione Le Cento Città Marche, Opera Società Cooperativa, Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero” ODV-ONLUS, Servizio Civile Marche – Garanzia Giovani.

Info:
Ingresso libero.
Prenotazione e Green Pass obbligatori.
tel. e whatsapp: 335 56 96 985
e-mail: didattica@museoomero.it

Orario:
Agosto: da martedì a domenica 17:00 – 20:00; domenica anche 10:00 – 13:00.
Settembre – novembre: da martedì a domenica 16:00 – 19:00 domenica e festivi anche 10:00 – 13:00.

Certificazione verde per accedere al Museo Omero

In vigore dal 6 agosto 2021.

In base alle recenti disposizioni di cui all’art. 3 del Decreto-Legge 23 luglio 2021, n. 105, dal prossimo 6 agosto 2021, l’accesso al Museo Tattile Statale Omero, è subordinato alle seguenti condizioni:

  • Completamento del ciclo vaccinale (monodose o bidose) per i successivi nove mesi.
  • Somministrazione della prima dose di vaccino dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione e fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale.
  • Effettuazione di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo nelle 48 ore precedenti.
  • Avvenuta guarigione da COVID-19, nei sei mesi precedenti.

Tali condizioni devono essere comprovate attraverso l’esibizione, in formato cartaceo o digitale, delle certificazioni verdi COVID-19 di cui all’art. 9 del Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito con modificazioni dalla L. 17 giugno 2021, n. 87.

I visitatori sprovvisti di tale documentazione non avranno la possibilità di accedere alla struttura, ad eccezione dei soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (minori di 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.
Resta fermo l’obbligo dell’uso della mascherina all’interno delle sale a partire dai 6 anni di età, il rispetto del distanziamento interpersonale e la prenotazione obbligatoria.

Letture tra le dita: Ali curiose

29 agosto 2021.
Attività per famiglie.
Prenotazione obbligatoria
.

Quarto appuntamento per la rassegna “Letture tra le dita”.
Domenica 29 agosto vi aspetta Nino, un uccellino impaziente di spiccare il volo e di esplorare il museo insieme a voi! Accompagnati dalle letture animate dei libri tattili partirete per un viaggio alla scoperta del museo e di un monumento della città di Ancona.
Al termine del percorso riceverete un kit per costruire il vostro libro tattile!
L’iniziativa è in collaborazione con la Biblioteca Benincasa e con la Biblioteca ragazzi A. Novelli.

Attività consigliata per famiglie con bambini tra i 6 e i 10 anni.
Prenotazione obbligatoria al 335 56 96 985 per queste fasce orarie: 9:30, 10:30, 11:30.
Costo: 4 euro a partecipante; gratuito: bimbi 0-4 anni, disabili e i loro accompagnatori.
L’ingresso al museo, dal 6 agosto 2021 è soggetto alla presentazione del Green pass (ad eccezione dei soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale, minori di 12 anni, e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica).

La colazione

E se volete fare colazione nella corte della Mole Vanvitelliana vi aspetta anche il Bar MicaMole!
Micamole! Social food-drinks nasce dalla Cooperativa Sociale Lavoriamo Insieme che da anni si occupa dell’inserimento lavorativo delle persone con situazioni di svantaggio. Il servizio si avvale di persone diversamente abili, con qualcosa in più. Un’attività possibile solo grazie al lavoro di tutti, nessuno escluso, una scommessa che ha l’obiettivo di valorizzare la diversità.

Cantiere Malte

20, 21, 22 agosto 2021 ore 18:30
Adriatico Mediterraneo Festival 2021
La Mole, Museo Tattile Statale Omero, Sala Boxe Omero

I QUADERNI DI MALTE
uno studio con Sonia Antinori e Giacomo Lilliù

Produzione Malte, in collaborazione con Adriatico Mediterraneo Festival 2021, Museo Tattile Statale Omero, La Mole Cultura Presente, Comune di Ancona, Ministero della Cultura.

MALTE dedica il suo nuovo lavoro alla figura dell’artista, ideale spettatore della realtà, che racconta senza negarsi in alcun aspetto. Il suo dire è quello dello straniero, che si mantiene sul bordo di una città non più luminosa, ma sotterranea e alienante, denunciando la menzogna del vivere. Un percorso dentro la parola di Rainer Maria Rilke, che dall’affaccio adriatico di Duino cantava l’indicibile.

Cento anni dopo, sulle acque dello stesso mare su cui il poeta cantava il tremendo e bellissimo angelo, ci interroghiamo sui fattori della creazione, sul suo senso e i suoi percorsi, insieme a chi permette che il teatro appaia: il nostro pubblico.
Un viaggio comune dentro la chimica di uno spettacolo.

La tappa del cantiere “I quaderni di Malte”, proposta al Festival Adriatico Mediterraneo, sarà ospite in uno spazio del Museo Omero, perché anche ciò che avviene prima dello spettacolo possa essere toccato da chi ha mani per vedere.

biglietto: 5 euro
apertura biglietteria ore 18
posti limitati, prenotazione consigliata
info e prenotazione: prenotazioni@maltezoo.eu

Per assistere allo spettacolo è necessario presentare il green pass all’ingresso
l’accesso allo spettacolo è entro le ore 18:30

Mostra a Castel Sant’Angelo più accessibile grazie al Museo Omero

Al Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo è in corso la mostra “Il mondo salverà la bellezza?” – Prevenzione e sicurezza per la tutela dei Beni Culturali.

L’esposizione visitabile fino al 4 novembre 2021 è stata ideata ed organizzata dal Centro Europeo per il Turismo e la Cultura di Roma in sinergia con la Direzione Generale Sicurezza del Patrimonio Culturale – Ministero della Cultura, il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale ed il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo.

La mostra vuole essere non solo una esposizione di reperti recuperati dal Comando Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri, ma anche la presentazione dei sistemi di prevenzione e salvaguardia adottati dai Musei e dai luoghi della cultura di appartenenza statale con il coordinamento della Direzione Generale Sicurezza del Patrimonio culturale del Ministero della Cultura.

L’esposizione è divisa in diverse sezioni, all’interno delle quali il visitatore viene accompagnato alla scoperta di storie di recuperi, salvaguardia e tutela presentate in modo narrativo e per immagini.

Una mostra resa fruibile anche alle persone non vedenti grazie all’intervento del Museo Omero che ha realizzato didascalie e testi in Braille e quattro traduzioni in disegno a rilievo delle opere.

Informazioni:
Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo – Lungotevere Castello, 50 – Roma.
Orari: dal Martedì alla Domenica dalle 9.00 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30).
www.castelsantangelo.beniculturali.it

Verso SUD. In collaborazione con il Festival Adriatico Mediterraneo

18 agosto 2021 ore 21:30
Corte della Mole, Ancona
Ingresso con prenotazione obbligatoria
Sensi d’Estate 2021

con Danilo Rea, pianoforte.
Orchestra femminile del Mediterraneo.
Direttore M° Antonella De Angelis.
Dodici brani di Danilo Rea arrangiati da Marcello Sirignano.

Il repertorio di Danilo Rea non conosce limiti di genere. Dai Beatles alle arie d’opera, dagli standard jazz alle canzoni dei nostri cantautori, la musica del pianista dimostra un eclettismo e una versatilità che fanno del jazz un linguaggio applicabile a qualunque tipo di brano senza limiti di sorta. Le sue composizioni sono un equilibrio perfetto tra lirismo melodico e spiccato senso ritmico. ​Collabora con artisti internazionali. Nella serata verranno eseguite musiche originali di Rea arrangiate dal suo collaboratore e violino solista Marcello Sirignano.

Info e prenotazioni

  • Gli spettacoli si svolgono all’aperto, nella corte della Mole Vanvitelliana.
  • L’ingresso agli spettacoli, gratuito e soggetto alla presentazione del Green pass, è dal lato Mandracchio (cancello di ferro, cavallo rosso).
  • Prenotazione obbligatoria online su prenotazioni.opera-coop.it/sensi-di-estate a partire dal 12 agosto. I posti gratuiti disponibili saranno 150. Per questo spettacolo nato in collaborazione con Adriatico Mediterraneo, esauriti i posti gratuiti sarà possibile acquistare a 10 euro il biglietto per la serata su https://www.vivaticket.com o in apertura della biglietteria dalle ore 20:30 del 18 agosto.
  • Assistenza telefonica il giovedì e il venerdì dalle 9:00 alle 13:00 al 342 50 60 364.
  • La corte della Mole è accessibile alle carrozzine. Per ulteriori esigenze contattare l’assistenza: 3336166898 (Custodi Mole Vanvitelliana M&P parcheggi).
  • In caso di pioggia lo spettacolo sarà all’Auditorium Orfeo Tamburi.
  • I cani di piccola e media taglia possono accedere in Corte durante gli spettacoli solo se dotati di museruola.

Gli aperitivi di MicaMole! ore 18:00

Dalle ore 18:00 è possibile degustare ottimi apericena a tema con la serata al MicaMole! bar della Corte, gestito dalla Cooperativa Sociale “Lavoriamo Insieme” di Loreto. Prenotazioni al numero 327 914 8137. La prenotazione all’aperitivo non dà diritto al posto seduto per lo spettacolo.

Museo Omero

Ingresso gratuito al Museo tutti i mercoledì di “Sensi d’Estate” dalle ore 21:00 alle 24:00. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.