Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il Museo Omero partecipa al Convegno CILP 2008

“Cultura accessibile ai disabili”
dal 30 agosto al 1 settembre 2008
Feltre (Belluno)

Il Presidente del Museo Omero, Roberto Farroni e Andrea Socrati, Responsabile dei progetti speciali, sono stati invitati a partecipare sabato 30 agosto alla Tavola rotonda “Cultura accessibile ai disabili” all’interno dell’omonimo Convegno organizzato dal CILP – Centro Internazionale del Libro Parlato – “A. Sernagiotto” di Feltre.

Il convegno, giunto alla 17 edizione, si svolge dal 30 agosto al 1 settembre e affronta il tema della “Cultura accessibile ai disabili” riferendosi al campo della scuola, della biblioteca e dell’arte.

Il Museo Omero è stato invitato per la propria esperienza più che decennale nell’ambito dell’accessibilità all’arte per non vedenti e per il suo impegno per una cultura senza barriere. Una nuova e rilevante occasione per la nostra istituzione di intessere legami fondamentali e duraturi con le altre realtà del territorio nazionale che lavorano a favore dell’integrazione sociale unendo solidarietà e tecnologia.

Le foto del convegno:

Il tavolo di discussione
Andrea Socrati e Roberto Farroni

28 agosto: Spettacolo di Tango argentino e Astor Trio

Astori Trio

Ultimo appuntamento giovedì 28 agosto ore 21:30 con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero, una conclusione allietata dalla presenza dell’artista Roberto Papini.

Programma

Concerto: Spettacolo di Tango argentino e Astor Trio

Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche. Ingresso dal Museo Omero.
Un travolgente spettacolo di tango argentino con due ballerini accompagnati dal vivo da un trio di straordinari musicisti: Tito Ciccarese, flauto, Raffaele Bertolini, clarinetto, Gianni Fassetta, fisarmonica.

Associazione Argentina Ancona

A conferma dello spirito della rassegna anche questo giovedì incontreremo una comunità di stranieri radicati nel territorio della nostra città grazie alla collaborazione della seconda circoscrizione del Comune di Ancona. Questa volta sarà l’Argentina a raccontarci storie, attività, tradizioni e ad esporre gli oggetti, strumenti ed indumenti tipici.

L’arte di Roberto Papini – Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Il laboratorio

Ancora un attivo confronto con l’arte di Papini ripensando ed elaborando attraverso i materiali messi a disposizione un’opera: in linea con la serata l’obiettivo è ricercare l’armonia con la creazione di forme sinuose che devono incastrarsi ed intersecarsi a perfezione fra loro come nella danza.

Degustazioni – Cortile del Museo

Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico Superiore Fontevecchia della Cantina Casalfarneto, Serra de’ Conti.
Sorbetto al tiramisù della ditta Cecconi Mario.
Gelato allo Yogurt di Vipiteno con salsa di albicocca candita speziata con del pepe bianco di Penja (Camerun) prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

21 agosto ore 21,30: La Scultura di Felice Tagliaferri – Ospite la cantautrice Morena Burattini

Felice Tagliaferri nel suo laboratorio

Ottavo appuntamento giovedì 21 agosto ore 21:30 con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero.

Programma

La Scultura di Felice Tagliaferri – Ospite la cantautrice Morena Burattini
Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche.

Il pubblico potrà assistere, con l’ausilio di uno schermo gigante, alla nascita di un’opera dalle mani di un artista, proprio come avviene in un laboratorio di scultura. Sarà Felice Tagliaferri, scultore non vedente, a mostrare in diretta come la materia prede vita tra le sue mani, modellando l’umida e calda argilla. Un processo creativo accompagnato dalla voce che illustra i diversi passaggi.
Ad allietare la serata, durante la performance di Tagliaferri, sarà la voce della cantautrice non vedente Morena Burattini. Una grande passione per la musica che le scorre nelle vene. Impara a suonare la chitarra, ma quello che la attrae maggiormente è cantare. Prende lezioni di canto, ma fondamentalmente il suo modo di cantare è “autoctono”, s’è sviluppato da sé, a modo suo. Morena non ci vede dalla nascita e, come talvolta succede in questi casi, questo handicap si tramuta in un volano per sviluppare una maggiore sensibilità e qualità in altre cose. Il suo mondo interiore si popola quindi più di suoni che di immagini, melodie non solo ripetute da quelle che ascolta ma nuove, che a poco a poco si coagulano attorno a parole e frasi e diventano canzoni vere e proprie.

L’arte di Roberto Papini – Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Laboratorio

Questa volta il pubblico è chiamato a scoprire da vicino l’arte di Felice Tagliaferri ed, in particolare, a toccare e plasmare una materia da lui molto amata: l’argilla per cimentarsi così a creare, giocare, “dare forma ai sogni”.

Degustazioni – Cortile del Museo

Rosso Piceno Superiore Brecciarolo Doc della cantina Velenosi, Ascoli Piceno,
Sorbetto alla crema di panna della ditta Cecconi Mario.
Gelato alla Mandorla del Val di Noto (Sicilia) prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

La cantautrice Morena Burattini

14 agosto ore 21,30: The Sponges

Settimo appuntamento giovedì 14 agosto ore 21:30 con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero.

Programma

Concerto: THE SPONGES
Terrazza di Palazzo Leopardi

Saranno tre giovani anconetani ad armarsi di coraggio e ad esprimere la loro musica: il gruppo The Sponges, nato nel 2005, e composto da Lorenzo Ricci, chitarrista dalla solida tecnica e principale compositore, Francesco D’Alessio bassista molto originale, una vera e propria seconda voce della chitarra, e Federico Occhiodoro, batterista e percussionista, nonché cuore ritmico della band. I brani musicali composti e arrangiati dai ragazzi spaziano dal jazz al latin, passando per il rock e il blues, il funk e la fusion.

Associazione Bangladesh Ancona

A conferma dello spirito della rassegna anche questo giovedì incontreremo una comunità di stranieri radicati nel territorio della nostra città grazie alla collaborazione della seconda circoscrizione del Comune di Ancona. Questa volta sarà il Bangladesh a raccontarci storie, attività, tradizioni e ad esporre gli oggetti, strumenti ed indumenti tipici.

L’arte di Roberto Papini – Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Il laboratorio

Anche questo giovedì il pubblico potrà confrontarsi attivamente con l’arte di Papini, ripensando ed elaborando due opere di forte presenza all’interno della mostra per scoprire nuovi particolari di materiali quotidiani e loro inedite combinazioni.

Degustazioni – Cortile del Museo

Marche Bianco Igt Gran Lasco della Cantina Monte Schiavo, Maiolati Spontini.
Sorbetto al limone della ditta Cecconi Mario.
Gelato al caffè con espresso della torrefazione Spezial di Ancona prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

7 agosto: Musiche dal nuovo mondo Trio Uzza zà

Il trio

Sesto appuntamento giovedì 7 agosto ore 21:30 con Sensi d’estate 2008 la rassegna culturale estiva organizzata dal Museo Omero. Quest’anno l’attenzione è focalizzata sulla contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi, per uno sguardo più aperto, anche a culture molto lontane dalla nostra.

Programma

Concerto: Musiche dal nuovo mondo, Trio Uzza zà
Terrazza del Palazzo Leopardi, sede della Regione Marche

Sulla terrazza del Palazzo Leopardi l’emozionante alchimia sonora del trio nippo-italo-colombiano UZZA ZA’: Yasue Hokimoto, pianoforte (Giappone), Jean Gambini, contrabbasso (Italia) e Ximena Jaime,violino (Colombia). Un repertorio che attinge dalla loro formazione musicale – cameristica, sinfonica e concertistica, ma anche jazz, popolare argentina, colombiana, giapponese e italiana – fino ad approdare ai suoni tzigani e irlandesi in un’intrigante fusione interculturale e che evoca atmosfere antichissime e, al tempo stesso, contemporanee, popolari e colte.

Associazione Ghana Ancona

A conferma dello spirito della rassegna anche questo giovedì incontreremo una comunità di stranieri radicati nel territorio della nostra città grazie alla collaborazione della seconda circoscrizione del Comune di Ancona. Questa volta sarà il Ghana a raccontarci storie, attività, tradizioni e ad esporre gli oggetti, maschere, strumenti ed indumenti tipici.

L’arte di Roberto Papini – Museo Omero

Continua l’esposizione delle opere di Roberto Papini, testimonianze artistiche mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, un veicolo possibile di crescita e di integrazione culturali.

Il laboratorio

Anche questo giovedì un nuovo ed attivo confronto per il pubblico con l’arte di Papini ripensando ed elaborando attraverso i materiali messi a disposizione un’opera in sintonia con l’atmosfera e il ritmo multietnico dello spettacolo: l’obiettivo è trasformazione di oggetti comuni.

Degustazioni – Cortile del Museo

Rosso Conero Doc della Cantina Piantate Lunghe, Candia (AN)
Sorbetto alla mela verde della ditta Cecconi Mario
Gelato al gran cru di cioccolato dell’Ecuador speziato con pepe di Szechuan (Cina) prodotto dalla Gelateria artigianale Al Belvedere di Agugliano.

Informazioni

Dove: Museo Omero via Tiziano 50 Ancona.
Ingresso: libero.
Prenotazioni: i posti a sedere sono limitati. Si accettanno prenotazioni per persone non vedenti e con disabilità motorie. Chiamare il numero telefono 071 28 11 93 5 o scrivere una e-mail a info@museoomero.it.
Orario estivo del Museo: Luglio e agosto: dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 13; dalle 17 alle 22; sabato e domenica: dalle 17 alle 22. Chiusura: lunedì, 15 agosto.