Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Progetti svolti

Carlo Crivelli, Madonna con Bambino, Macerata

2021

Castel Sant’Angelo, Roma, mostra “Il Mondo salverà la bellezza?, realizzazione di quattro traduzioni tattili in Disegno a rilievo su speciale carta a microcapsule; otto didascalie realizzate con trascrizione a mano in Braille su speciale supporto in acetato adesivo trasparente “crystal”, trascrizione meccanica in Braille (stampante) dei testi dei pannelli su fogli singoli in carta

2020

  • Centro Trevi (TREVILAB), Bolzano “mostra RAFFAELLO capolavori tessuti a Bolzano” , realizzazione di una stampa in rilievo in scala ridotta, produzione di supporti didascalici in Braille, riproduzione del busto della Dama di Urbino proveniente dalla collezione del Museo Omero e bassorilievo in resina del dipinto di Raffaello, “Ritratto di gentildonna”, noto anche come “La Muta”;
  • Progetto InclusivOpera, Teatro di Fano, tavole a rilievo per l’opera Carmen e per il Macerata Opera Festival, opera Don Giovanni;
  • Associazione Italia Langobardorum, progetto e mostra Toccar con mano i Longobardi, supervisione tecnico – scientifica per la definizione delle opere del percorso tattile per l’accessibilità delle persone con disabilità visiva.
  • Tre grazie con amorino di Canova per Museo Bassano, committente sig. Fabris.

2019

  • Macerata Opera Festival, Sferisterio 2019 – disegni a rilievo su carta a microcapsule delle scenografie relative alle opere in programma: Carmen, Rigoletto e Macbeth– in qualità di ausili per utenti con disabilità visiva;
  • Fondazione Zetema, Museo delle Mura, Roma, supervisione della trascrizione in disegni tattili dei mosaici per un ampliamento dell’accessibilità del percorso museale
  • Istituto superiore G.A. Pujati di Sacile, Pordenone – due disegni a rilievo per un alunna ipovedente, seguita dall’insegnante di sostegno Viviana Cervo, come integrazione al suo programma didattico (Libertà di Delacroix, La zattera della medusa di Gericault);
  • Museo Diocesano di Nola, committenza da parte dell’Associazione Meridies – realizzazione di disegni a rilievo da cinque dipinti della loro collezione, a scopo tiflodidattico;
  • Teatro Regio di Parma – disegni a rilievo relativi al Teatro, alla Sala e alla scena di uno spettacolo (in collaborazione con il progetto INCLUSIVOPERA dello Sferisterio di Macerata);
  • V.A.M.I. / Palazzo Borghese, Roma – disegni a rilievo inerenti la facciata e altri particolari architettonici, disegno della sala espositiva e relativa legenda;
  • Museo egizio del Cairo, Egitto – disegno a rilievo della pianta del Museo e relative legende in braille.

2018

  • Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano, Roma, realizzazione di testi in Braille su carta tramite macchina automatica Everest ad uso di utenti non vedenti;
  • Villa d’Este, Tivoli, realizzazione di supporto tiflodidattico per la fruizione di un percorso nei giardini della villa;
  • San Pietro in Vincoli, Roma, Soprintendenza Speciale archeologia, belle arti e paesaggio di Roma, supporto scientifico per la realizzazione dell’allestimento visivo-tattile “Percorsi oltre il visibile a San Pietro in Vincoli”.
  • Macerata Opera Festival, Sferisterio 2018 – disegni a rilievo su carta a microcapsule delle scenografie relative alle opere in programma: Flauto magico, Elisir d’amore, Traviata – in qualità di ausili per utenti con disabilità visiva;
  • M.a.r.t. di Rovereto, referente Sig.ra Ornella Dossi – realizzazione di un altorilievo scultoreo come reinterpretazione plastica del dipinto di Carlo Carrà “Le figlie di Loth”, in resina bianca ignifuga, ausilio plastico per utenza con disabilità visiva.

2017

  • Mostra delle Rocche Marchigiane, presso il Castello di Frontone (PU), organizzata da Coop onlus Opera (realizzazione di testi trascritti in braille come supporto dei modelli in scala esposti);
  • Fondazione Zetema, Macro Roma: trascrizione in Braille di schede e testi su carta e relative didascalie su acetato delle opere della Sala Musei da toccare, percorsi tattili;
  • Presentazione del catalogo ragionato su Giorgio Morandi scritto da Marilena Pasquali, presso la Sala Conferenze del Museo Omero (realizzazione di tavola con disegno tattile su carta a microcapsule come ausilio per gli utenti non vedenti intervenuti in Sala);
  • Fondazione Zetema, Centrale Montemartini, Roma: quaderno tiflodidattico con numerosi disegni a rilievo (tecnica del fornetto Minolta) del Mosaico romano del Ratto di Proserpina;
  • Fondazione Zetema, Museo Carlo Bilotti, Roma: traduzione in disegno a rilievo (tecnica del fornetto Minolta) del dipinto di Giorgio De Chirico “Cavalli sul mare”;
  • Fondazione Zetema, Museo di Roma a Palazzo Braschi, Roma: trascrizione targhe in Braille del percorso tattile e realizzazione della facciata del Casino del Bufalo seguendo le indicazioni dell’unico documento rimasto, un disegno realizzato a mano nel XIX secolo; il modello, in scala ridotta a tre dimensioni, era costituito da materiali differenti, cromie, e in scala con esso;
  • Museo Gallerie d’Italia, Palazzo Zevallos, Napoli, dipinto di Artemisia Gentileschi (realizzazione di una tavola con disegno tattile a rilievo su carta a microcapsule riproducente il contenuto del dipinto come ausilio per gli utenti non vedenti);
  • Poiesis, Rosone della Cattedrale di Santa Croce di Lecce come modello tattile da esporre nel Museo della Cattedrale (realizzazione di un grande modello a tre dimensioni, in altorilievo, in scala ridotta rispetto al vero, riproducente una versione volumetrica del Rosone della Cattedrale di Santa Croce di Lecce; i materiali erano principalmente resina e legno, con cromie);
  • Museo delle Civiltà, Museo Nazionale dell’Alto Medioevo, Roma: trascrizione in Braille di testi della Collezione su carta (macchina automatica Everest) e relativi testi dei pannelli su acetato trasparente;
  • Casina del Lago a Villa Borghese, Roma, realizzazione di testi in Braille su carta tramite macchina automatica Everest ad uso di utenti non vedenti;
  • Turismo in Langa, Alba (CN), realizzazione di testi trascritti in braille su speciali fogli di acetato trasparente e adesivo da utilizzare come ausilio per utenti non vedenti;
  • Macerata Opera Festival, Sferisterio 2017 (realizzate tavole con disegni a rilievo su carta a microcapsule relativamente alle scenografie delle opere in programma (Aida, Madama Butterfly, Turandot) in qualità di ausili per utenti con disabilità visiva;
  • Consulenze a diversi luoghi di cultura per l’accessibilità ai disabili visivi (Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali, Museo della Civiltà, Museo Nazionale Romano, Soprintendenza archeologica del Lazio e dell’Etruria meridionale, Santuario di Ercole vincitore a Tivoli);
  • Soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, supervisione in materia di accessibilità per disabili visivi riguardante l’allestimento di un percorso tattile da realizzarsi all’interno dell’area archeologica del Foro Romano – Palatino.

2016

  • Pinacoteca Civica di Ancona: produzione di un alto rilievo in resina riproducente il dipinto in scala al vero  “Ragazzo morso da un ramarro” di Caravaggio, secondo le norme necessarie atte a soddisfare una ottimale esplorazione tattile ad uso di utenti non vedenti e ipovedenti; il manufatto era corredato da didascalia a caratteri ingranditi e in braille);
  • Museo della Città di Ancona:  5 tavole con disegni a rilievo su carta a microcapsule di monete scelte (fronte / retro, ingrandite rispetto alla scala originale) per la mostra “Le Monete di Ancona”;
  • Macerata Opera Festival, “L’opera ad occhi chiusi”, Sferisterio di Macerata: realizzazione di tavole con disegni a rilievo su carta a microcapsule relativamente alla planimetria dello sferisterio, e alle scenografie delle opere in programma, pensati espressamente per utenti con disabilità visiva al fine di permettere di comprendere scenografie e strumenti musicali utilizzati per gli spettacoli);
  • Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano, Roma: Convegno Internazionale di Museologia “Chronos, Kairòs, Aion” – Il tempo dei musei: produzione di ausili tiflodidattici, quali testi in Braille, disegni tattili, mappa tattile, modellino ricostruttivo.

2015

  • Regione Marche, Progetto “Il Museo di tutti e per tutti”: corso di formazione agli operatori e fornitura di sussidi tiflodidattici – disegni a rilievo, alto rilievi in resina, pubblicazioni in Braille e didascalie accessibili con sistema n.f.c. – a differenti realtà culturali regionali che hanno aderito al Progetto (Musei Civici di Camerino, Civitanova Marche, Macerata, Montefortino, Pesaro, Fermo, Ascoli Piceno, etc.);
  • Urbino, Galleria Nazionale delle Marche: realizzazione di tre altorilievi in resina piena in scala al vero (Madonna di Senigallia, Muta; Città ideale), tavole (disegni) a rilievo e stampa su carta a microcapsule (Camino degli angeli, piante del Museo, pianta del contesto urbano, facciata del Palazzo Ducale), pubblicazione in Braille completa di tavole tattili sulla Galleria, didascalie in nero e braille con sistema n.f.c. stampate su forex per allestimento.
  • Pesaro, Domus di via dell’Abbondanza: grande fornitura di disegni a rilievo (tecnica del fornetto Minolta), didascalie in Braille e mappa tattile a rilievo plastico in argilla, scopo accessibilità dell’intera area archeologica;
  • Sferisterio di Macerata: realizzazione di disegni a rilievo inerenti alcune scenografie di opere liriche (Rigoletto e Boheme) e della mappa dello stesso sferisterio al fine di renderli accessibili a utenti non vedenti;
  • Gabriella Pellitteri (privato): traduzione a rilievo (disegno) e relative stampe di un celebre dipinto raffigurante il profilo di Dante Alighieri;
  • Museo del Balì: realizzazione di disegni a rilievo sulle costellazioni;
  • Fondazione Zetema: realizzazione e stampa targhe in Braille.

2014

  • Museo di Castelfiorentino: realizzate alcune tavole a rilievo (disegni) allo scopo di rendere accessibili alcune loro importanti opere;
  • Arteconnoi: stampe a rilievo su carta a microcapsule di disegni da loro forniti;
  • Carmela Monteleone (privato): realizzazione di tavole a rilievo da un dipinto di Klimt, “L’Albero della vita” con due differenti versioni e relative stampe su carta a microcapsule.

2013

  • POIESIS – Associazione di Promozione Sociale di Copertino (Lecce): disegni a rilievo e relativa stampa inerenti a mappe dei luoghi (per un loro convegno) al fine di renderli accessibili;
  • Opera del Duomo di Orvieto: realizzazione di materiale sussidiario /disegni a rilievo, pubblicazioni in braille, ecc – per accesibilità ai beni culturali;
  • Galleria Moderna di Milano: realizzazione di tavole a rilievo come traduzione di alcuni dipinti di loro proprietà.

Dal 2012 al 2005