Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Eccezionale visita tattile alla Galleria Nazionale di Praga

Centro storico della città di Praga

Praga, 18 al 23 novembre.

Sono circa 30 i non vedenti e gli ipovedenti provenienti da tutta Italia, che parteciperanno, con i loro amici, ad un viaggio speciale a Praga organizzato dal Museo Omero in occasione della Mostra "Umano Divino. Conoscere la Forma".
Un viaggio all’insegna di emozioni plurisensoriali in una terra antica e ricca di fascino ed anche un nuovo impegno del Museo per rendere accessibile a minorati visivi i beni culturali di tutto il mondo e influenzare con la propria "cultura senza barriere" altri Musei internazionali, come la Galleria Nazionale di Praga.

Mercoledì 19 novembre, infatti, il gruppo accompagnato dalla collaboratrice del Museo Omero, Manuela Alessandrini, sarà al "Veletržní Palác" - Galleria Nazionale di Praga, per visita guidata accessibile organizzata appositamente dallo staff. La Direzione della Galleria ha concesso, in via eccezionale, la possibilità di toccare circa 40 opere d’arte originali delle collezione, sculture che vanno da Auguste Rodin all'Arte Contemporanea, e ha anche organizzato esercizi di drammatizzazione per approfondire la conoscenza delle opere.

Un’esperienza unica che porterà i partecipanti a diretto contatto con celebri sculture francesi (come "L’età del Ferro" di Rodin o "Pomona" di Aristide Maillol), sculture ceche ("nvasione della Cecoslovacchia" di Vincenc Makovský o la "Testa di Prometeo" di Hana Wichterlová), sculture europee, (come "Balcone di luna" di Giacomo Manzù e "Composizione figurativa" di Henry Moore) e con opere di numerosi altri artisti.

Giovedì 20 novembre sarà poi la volta dell'apertura ufficiale della "Mostra Umano Divino, Conoscere la Forma", e al gruppo sarà riservata una visita tattile per conoscere attraverso questo percorso le sculture dell'artista non vedente Felice Tagliaferri, diverse opere del Museo Omero, il famoso "Satiro di Mazara del Vallo" nella riproposizione di Iguzzini Illuminazione, e la traduzione a rilievo de "La Crocifissione di Ancona" di Tiziano (1556-8) realizzata dal Centro Internazionale del Libro di Feltre.

Un viaggio all’insegna della plurisensorialità, che non trascura gli altri sensi oltre al tatto e che include momenti di svago, la visita al centro storico della città con i suoi odori, suoni e sapori, la partecipazione a concerti, l'escursione al Castello di Konopiště, immerso in un meraviglioso Parco Naturale, e una cena nella Birreria più famosa e antica d’Europa, la birreria Ufleků, che festeggia i suoi 500 anni.

L'età del Ferro, Auguste Rodin, bronzo