Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

8 maggio: Aldo Grassini alla Giornata di Studi Museo Facile presso l’Università di Cassino

Giovedì 8 maggio 2014 il Prof. Aldo Grassini Presidente del Museo Omero, interverrà alla terza Giornata di Studi "Museo Facile" presso l'Aula Magna del Campus Folcara di Cassino con una relazione dal titolo "La tattilità: una nuova frontiera dell'arte".

Il progetto "Museo Facile", elaborato alcuni anni fa allo scopo di rendere più democratica la conoscenza del patrimonio e di coinvolgere nella sua 'lettura' pubblici diversi, si è progressivamente evoluto: oggi può essere considerato un modello sperimentale di comunicazione museale integrata, implementabile e trasferibile in vari contesti.
Museo Facile è realizzato dall'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale (Dipartimento di Lettere e Filosofia) e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale - Servizio II - Comunicazione e promozione - Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio), con la collaborazione del Museo H.C. Andersen - Soprintendenza alla Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea, del Centro Universitario Diversamente Abili Ricerca Innovazione della stessa Università di Cassino e del Lazio meridionale, della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, dell'Istituto Statale Sordi di Roma e
dell'Unione Nazionale per la Lotta contro l'Analfabetismo.

I principali destinatari del progetto sono adulti con aspetti di analfabetismo funzionale, persone segnanti native, persone con disabilità visiva, comunità di immigrati e Nuovi Arrivati in Italia (N.A.I).  La giornata di studi costituisce un'occasione di confronto con altre iniziative orientate in campo nazionale a promuovere condizioni diffuse di accessibilità culturale e a coinvolgere attivamente il pubblico nella fruizione e nella comprensione del patrimonio culturale.
Oltre a confermare l’efficacia della cosiddetta formazione continua e permanente applicata a contesti museali, nel corso dell'incontro saranno illustrate le strategie operative del progetto e verrà avviata una riflessione sui suoi risultati in termini di semplificazione linguistica e di utilizzo di nuove piattaforme di accesso culturale e di modi innovativi di 'raccontare' il museo.

Allegato