Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

6 gennaio: ultimo giorno per la mostra di Papini

Mani esplorano una tavola tattile di Papini

Con tante attività magiche per i più piccoli.

Domenica 6 gennaio si chiude la mostra dedicata a Roberto Papini al Palazzo del Rettorato di Ancona.

C’è dunque ancora tempo per visitare il lavoro di questo eclettico pittore-scultore dalla lunga e fertile attività: sperimentando vari stili, pur nella fedeltà ad un linguaggio riconoscibile e personale e ad una passione inesausta per l’ars combinatoria di ritmi "oggettuali", Papini ha infatti attraversato tutto il Novecento.

La mostra, grazie alla collaborazione del Museo Tattile Statale Omero, è accessibile ai non vedenti: le tavole tattili di Papini "dove scienza, magia e mistero si fondono e si uniscono in una sola unità, trama dell'esistenza umana" possono infatti essere esplorate tattilmente.

Domenica 6 gennaio, in particolare, in occasione della chiusura della mostra, sarà possibile per tutti i bambini trasformarsi in piccoli pittori-scultori di magiche combinazioni: un’animatrice leggerà la favola tattile "Papi+ni" dedicata all’artista e al suo gatto Caruso, i bambini potranno poi esplorare con le mani alcune opere e infine comporre nella sala laboratorio la propria tavola tattile usando tanti materiali diversi.

Un modo originale per trascorrere l’Epifania, un giorno di festa per molti bambini!

Appuntamento alle ore 17,00 al Palazzo del Rettorato.
E’ gradita la prenotazione per il laboratorio didattico.

Informazioni utili:
Dove: Palazzo del Rettorato, Piazza Roma 21, Ancona.
Orario di apertura: tutti i giorni dalle 16 alle 19,30 escluso il 25 dicembre e il 1 gennaio.
Ingresso: libero.
Visite e laboratori: a cura del Museo Tattile Statale Omero di Ancona.

Immagie della favola tattile

Info e prenotazioni: Tel. 071 28 11 935; email: didattica@museoomero.it.