Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

4, 11, 25 Febbraio: Mini-corso ceramica per famiglie

locandina

4, 11, 25 Febbraio 2018 ore 10 – 12,30
Museo Tattile Statale Omero
Per bambini 4 – 12 anni

Tre incontri dove si scopre e si modella l’argilla…si cuoce e si smalta! 
Un mini corso per tutta la famiglia, uno spazio intimo per creare e liberare insieme la fantasia.
Il corso sarà attivato per un minimo di 3 famiglie e verrà replicato durante l’anno.

Info

Costo: 25 euro a famiglia. 
Prenotazione: obbligatoria. 

Info prenotazioni: didattica@museoomero.it – 071 2811935

28 gennaio: IX Festa Internazionale della Scultura Contemporanea

28 gennaio – 11 febbraio 2018
Palazzo d’Avalos a Vasto

Vasto palcoscenico di una preziosa iniziativa culturale di ambito europeo che vuole rappresentare un’opportunità, moderna e partecipativa, di celebrazione della scultura contemporanea.
Domenica 28 gennaio alle ore 18, presso Palazzo d’Avalos a Vasto, sarà inaugurato, con una presentazione della prof.ssa Bianca Campli, il Festival della Scultura Contemporanea, evento patrocinato dall’Amministrazione Comunale della Città del Vasto e dal Museo Tattile Omero di Ancona.
Giunto alla sua nona edizione, la manifestazione, che sarà avviato contemporaneamente in 93 location di 21 Paesi europei, si inserisce nel programma denominato “Start18” organizzato dalla piattaforma “Sculpture Network”, un’istituzione no profit con sede a Monaco di Baviera, nata per la promozione ed il supporto alla Scultura Contemporanea.
Il tema di quest’anno è “Scultura e Architettura”. Dal 28 gennaio all’11 febbraio prossimi la Pinacoteca di Palazzo d’Avalos ospiterà la mostra delle opere scultoree degli oltre 70 artisti partecipanti, provenienti da numerosi Paesi, che metteranno in circolo le proprie esperienze professionali ed artistiche nei momenti quotidiani denominati “brunch della community”.
Le 93 location saranno interconnesse attraverso una rete internazionale virtuale: tutti i partecipanti potranno condividere le proprie impressioni e vivere i singoli eventi locali sul PhotoWall della manifestazione e sui canali social tramite l’hashtag #start18 (facebook: sculpturenetwork; twitter: @sculpture_net; instagram: @sculpturenetwork).
A Vasto l’evento sarà coordinato dallo scultore prof. Giuseppe Colangelo e vedrà la collaborazione del personale della cooperativa “Archeologia” che gestisce il Palazzo d’Avalos, le dottoresse Giulia Aimola, Silvia Bosco, Sara Pizzi e Teresa Tenaglia, dirette dalla dott.ssa Antonella Marsico.
Uno spazio della mostra sarà dedicato agli studenti dei Licei Artistici di Vasto, Bari Castelli e Termoli e dalle Accademie d’Arte.
Per le scuole di ogni ordine e grado è, inoltre, concepito un vasto programma di visite guidate, attività laboratoriali ed occasioni di incontro con gli scultori presenti.

SCULTORI che hanno aderito al progetto “Start’18” – Palazzo d’Avalos, Vasto (CH)

Abbagnara Luca, Altieri Ettore, Amoroso Fabio, Antonelli Nicola, Antonucci Alessandro, Battistoni Dario, Berardini Francesca, Bindi Domenico, Cadeddu Giacomo, Camacci Emanuela, Carafa Michele, Carrer Edi, Cavo Lia , Colangelo Giuseppe, Consalvo Michelle, Consalvo Rosa, Corsucci Umberto, Costantini Mario, Cruciata Davide, D’Annunzio Antonio, D’Incecco Francesco, De Angelis Marco, De Lorenzo Simona, De Scisciolo Pietro, Di Ienno Riccardo, Di Paolo Fabio, Di Pardo Carla, Di Pietro Bruno, Di Prospero Marino, Di Tommaso Antonio, Dongu Paolo, Fano Gianni, Ferri Filippo, Gaspari Claudio, Giampaoli Valentino, Giglio Daniela, Iannucci Ivan, Komel Damian, Kosma Daniel, Lolletti Nadia, Luca Nino, Maio Antonio Salvatore, Maki Nakamura, Marinelli Ettore, Marovino Luca, Marzetti Alessandro, Mazzotta Francesco, Melle Miriam, Meomartino Michele, Mezzina Mauro Antonio, Michetti Claudio, Minerva Alessandra, Montanaro Michele, Morra Rossano, Orstatti Antonietta, Paglialunga Francesco, Pallotta Antonio, Panceri Francesco, Patriarca Paola, Pecile Alfredo, Pela Attilio, Rapino Simona, Reinking Georg, Righetti Maurizio, Rodomonti Marco, Ronchetti Nazzareno, Santilli Antonello, Sorace Antonio, Tagliaferri Felice,Tarli Gianni, Tavanxhiu Genti, Valeria Vitulli, Macchiagodena Vanni, Vinciguerra Debora, Zannoni Andrea, Zuccarini Walter.

Tandem Mostra Premio dell’Apulia Land Art Festival 2017

Mostra/Premio degli artisti vincitori di
Apulia Land Art Festival 2017
Francesco Romanelli e Sonia Andresano
A cura di Giosuè Prezioso e Giuseppe Capparelli

21 Gennaio – 18 Febbraio 2018
Museo Tattile Statale Omero, Ancona

Inaugurazione 21 gennaio 2018 alle ore 17

Doppia-personale degli artisti Francesco Romanelli e Sonia Andresano, vincitori del premio “Apulia Land Art Festival 2017”, svoltosi presso le saline di Margherita di Savoia la scorsa estate.

La mostra, nata dalla collaborazione con la residenza d’arte Apulia Land Art Festival, diretta da Carlo Palmisano e Martina Glover, è curata da Giosuè Prezioso e Giuseppe Capparelli e si inaugura il Domenica 21 gennaio alle ore 17 nelle sale del Museo Omero. L’allestimento sarà fruibile al pubblico gratuitamente fino al 18 febbraio 2018.

Connesse virtualmente dallo stesso mare e dallo stesso architetto, Luigi Vanvitelli, le preziose saline di Margherita di Savoia in Puglia, e il lazzaretto anconetano che ospita oggi il Museo Omero, danno via, a seguito del Premio Apulia Land Art Festival – presieduto dal presidente del Museo Omero, Aldo Grassini – alla doppia personale “Tandem”, degli artisti Francesco Romanelli e Sonia Andresano, premiati con un’esposizione proprio nelle sale del Museo.

La conferenza di presentazione del 21 gennaio, oltre al Presidente Grassini, i Direttori di Apulia ed i curatori Prezioso e Capparelli, vedrà la partecipazione dell’artista Felice Tagliaferri, scultore non vedente da sempre coinvolto nei progetti del Museo Omero e presente nel contesto internazionale dell’arte tattile, nonché special guest e testimonial della mostra. Durante l’inaugurazione i curatori organizzeranno visite guidate per la mostra. Seguirà aperitivo in collaborazione con l’azienda agricola “I Tre Monti” di Matelica.

Iniziativa all’interno del Grand Tour Cultura Marche 2017 #GTC2017

Info

Ingresso libero dal martedì al sabato ore 16-19; domenica 10-13 e 16-19.
Museo Tattile Statale Omero – Mole Vanvitelliana
Banchina Giovanni da Chio 28, Ancona
telefono 071 28 11 93 5
www.museoomero.it e-mail: info@museoomero.it
#museoomero seguici su Facebook, Twitter, Instagram, Google+, Youtube
 

Francesco Romanelli, classe 1987. Diplomato in disegno industriale – (ceramica), dopo una parentesi presso la facoltà di scienze politiche dell’università degli studi di Bari, abbandona gli studi per iscriversi presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce dove si laurea con il massimo dei voti. Al suo attivo, diverse mostre personali e collettive e residenze d’artista di carattere nazionale e internazionale.

Sonia Andresano Dopo essersi diplomata presso l’Istituto d’Arte di Salerno frequenta l’Accademia di Belle Arti di Roma, indirizzo Scultura. Nel 2011 si laurea in Storia dell’Arte presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Segue i corsi di Scultura e Disegno dal vero presso la “Rome University of Fine Arts”; nel 2007 frequenta uno stage formativo di scultura in marmo a Pietrasanta. Nel 2009 collabora con la coreografa Lucia Latour e con il collettivo “ALTROEQUIPE”. Nel 2010 è assistente di H.H.Lim e collabora con la galleria “Edicola Notte”. Nel 2014 è assistente di Pizzi Cannella per la mostra “Galleria del vento”. Dal 2010 è assistente di Fabio Sargentini presso la Galleria “L’Attico” di Roma. Utilizza diversi linguaggi espressivi: scultura, installazione, fotografia, video. Nei suoi lavori, motivi come l’attesa, il caso, il cambiamento, raccontano tematiche personali.

10 febbraio: Disabilità visiva: indicazioni pratiche per genitori e docenti

locandina

Sabato 10 Febbraio dalle ore 9:30 alle ore 16:30
Museo Tattile Statale Omero, Ancona

Sabato 10 Febbraio p.v. l’I.Ri.Fo.R. ONLUS Sede Regionale Marche organizza, in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero, il convegno dal titolo “Disabilità visiva: indicazioni pratiche per insegnanti, educatori e genitori. L’adattamento dei testi”, al quale interverranno la Dott.ssa Emanuela Storani – Direttrice dell’I.Ri.Fo.R. Marche e la Dott.ssa Maria Luisa Gargiulo in collaborazione con la Dott.ssa Alba Arezzo.

Tale iniziativa rappresenta un prezioso momento di confronto per famiglie, docenti, educatori o operatori tiflotecnici che vivono quotidianamente a contatto con la disabilità visiva.

Il programma dell’evento è visionabile al link in calce e si potrà partecipare previa compilazione, entro l’8 Febbraio p.v., dell’apposito modulo, scaricabile, assieme al programma, di seguito allegato.