Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

A febbraio Mini-corso ceramica – A lezione con mamma e papà

locandina

12, 19, 26 Febbraio 2017 ore 10 – 13
Museo Tattile Statale Omero
Per bambini 4 – 12 anni. Le iscrizioni sono chiuse.

Saranno 3 incontri dove si scopre e si modella l’argilla…si cuoce e si smalta!
Un mini corso per famiglie, uno spazio intimo dove creare e liberare insieme la fantasia.
Questa volta il percorso s’ arricchisce: andremo a sbirciare le opere degli artisti contemporanei alla Mostra Ecce Homo!
Il corso sarà attivato per un minimo di 3 famiglie.

Info

Costo: 25 euro a famiglia.
Prenotazione: obbligatoria.
Info prenotazioni: didattica@museoomero.it – 071 2811935

28 gennaio: Giornata della memoria 2017 – “Memoria, Testimonianza e Vita”

LOCANDINA

28 Gennaio 2017, ore 21
Museo Tattile Statale Omero

In occasione della celebrazione della Giornata della Memoria 2017, la Comunità Ebraica di Ancona organizza, con la collaborazione del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, l’incontro “Memoria, testimonianza e vita”, con gli interventi di Rita Baldoni e Clara Ferranti. L’iniziativa vuole essere un’occasione di riflessione sulla necessità di salvare e valorizzare la Memoria della Shoah, mettendo in campo le energie e la volontà di proteggere la verità della storia contro la sua mistificazione e adulterazione che il revisionismo storico continua ancora oggi a perpetrare.

A questo proposito verrà proiettato un video, frutto di un lavoro di ricerca degli studenti del Liceo Linguistico “ Leonardo da Vinci” di Civitanova Marche, coordinati dalla prof.ssa Rita Baldoni, che punta l’attenzione sul primo documento negazionista della Storia, un filmato di propaganda girato dai nazisti nel 1944 nel campo di concentramento di Theresienstadt, dal titolo “Il führer dona una città agli ebrei”. Il filmato viene ancora continuamente chiamato in causa dai negazionisti a dimostrazione delle loro tesi.
Nel tentativo di ridefinire la verità, il video realizzato dal liceo, propone una rilettura di quelle sequenze, basate soprattutto sulla testimonianza di coloro che allora a Theresienstadt erano bambini, perché solo i testimoni hanno l’autorità e possiedono la forza di contrastare chi intende negarla.

Rita Baldoni è docente di letteratura tedesca presso il Liceo Linguistico Leonardo da Vinci di Civitanova Marche, si dedica da vari anni alla ricerca, scoperta e valorizzazione delle voci femminili inedite della Shoah e alla didattica della Shoah; ha partecipato a prestigiosi progetti e iniziative, conseguendo premi e riconoscimenti.

Clara Ferranti è ricercatrice di Glottologia e Linguistica presso l’Università di Macerata, dove insegna Linguistica generale. Dirige, insieme a Paolo Coen, la Collana “Il tempo, la storia e la memoria”, edita dalle Edizioni Università di Macerata. E’ responsabile scientifico e organizzativo, dal 2013, dei corsi e seminari istituiti presso l’Università di Macerata per la formazione e l’aggiornamento di insegnanti di scuole primarie e secondarie sulla didattica e sui molteplici aspetti della Shoah, promossi dalla “Rete Universitaria per il Giorno della Memoria” e dal “Centro interuniversitario 27 gennaio”, nonché organizzatrice di varie iniziative legate alle celebrazioni per la Giornata della Memoria.

5 febbraio: Felice Zappalorto, cuntadì

teatrino

Spettacolo di burattini
5 febbraio ore 17
Museo Tattile Statale Omero, Ancona
Teatrino Pellidò
del burattinaio Vincenzo Di Maio

Felice è proprio felice di fare il suo lavoro. Lui lavora in campagna, coltiva un bellissimo orto e le sue verdure sono così buone che quando le porta al mercato tutti vogliono comprarle.

Sarà che felice ha visto sin da piccolo coltivare l’orto, sarà per merito della cura e delle parole carine che rivolge alle piante, sarà che Felice è bravo a fare il contadino ed ama la terra ed il suo lavoro. Felice coltiva anche un campo più grande, dove cresce il grano, che porta al mulino, e che diventa farina.
Felice sa fare il pane, i grissini e i biscotti ma lui dice che non è merito suo ma del sole e della Natura!

Info

Per famiglie con bambini da 4 a 10 anni. Prenotazione obbligatoria entro il 04/02/17.
Costo: 4,00 euro a persona; gratuito: bambini 0 – 4 anni, disabili e rispettivi accompagnatori
Telefono 071 28 11 93 5 e-mail didattica@museoomero.it

22 gennaio: Una mattina da favola

Letture per bambini
Domenica 22 gennaio 2017 ore 10.30
Museo Tattile Statale Omero

Una mattina all’insegna della lettura ad alta voce dei nostri libri tattili più classici: C’era una volta una barca, Un pittore al baffo di gatto, Cuore di pietra e molti altri, nella suggestiva cornice della nostra collezione d’arte contemporanea.
Grandi e piccini: immergetevi con il tatto e con l’ascolto tra le nostre storie più classiche, per una mattina da favola, in tutti i sensi!

Info

Le letture sono per bambini da 2 a 8 anni, l’iniziativa è gratuita con prenotazione consigliata 071 28 11 93 5 didattica@museoomero.it
Museo Tattile Statale Omero, Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28, 60121 Ancona, telefono www.museoomero.it

21 Gennaio: Tutti pazzi per Venere … soprattuttto Rana

Ridere con l’Arte
Sabato 21 gennaio ore 17
Museo Tattile Statale Omero

Visita guidata “poco seria” per conoscere la storia delle Veneri esposte al Museo Omero.
Dal racconto mitologico alle esilaranti battute del comico Rana.

Info:

Prenotazione obbligatoria.
Costo: 4 euro a persona esclusi disabili e accompagnatori.

Museo Tattile Statale Omero – Mole Vanvitelliana
Banchina Giovanni da Chio 28 60121 Ancona tel. 071.2811935 email: didattica@museoomero.it