Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

21 Agosto: Duo bucolico

Duo bucolico

Sensi d’Estate 2013
Percorsi multisensoriali di Arte, Teatro, Musica, Odori e Sapori.

21 Agosto 2013
Museo Tattile Statale Omero – Mole Vanvitelliana, Ancona.
Ingresso libero.

ore 21,30 Concerto

DUO BUCOLICO – CANTAUTORATO ILLOGICO
LA BEBA

Il Duo Bucolico è composto dai cantautori romagnoli Antonio Ramberti e Daniele Maggioli.
È un duo senza progetto, nato involontariamente nel 2005. I due autori scrivono brani a quattro mani, improvvisano vaniloqui verbali e narrano inverosimili storie, provocano e sollecitano continuamente il pubblico. Una furia ludica muove i loro concerti. Forzano il linguaggio per cogliere l’assurdità del mondo. Parodiano il teatro e il cantautorato stesso, distruggono in continuazione la propria vanità artistica. Sono mossi da un temperamento iconoclasta, ma sempre garbati. Gli spettacoli del Duo Bucolico affondano le proprie radici nella tradizione dei cantastorie, ma sono permeati di una sensibilità contemporanea. Nei loro brani l’ironia flirta con la malinconia, la comicità con lo spaesamento. Portano le loro canzoni in tutte le regioni d’Italia, dai teatri alle piazze, dai festival busker ai club di città, in una serie ininterrotta di concerti. Dopo i primi due dischi (Cantautorato Illogico, 2007 e Colonnello Mustafà, 2009), nel 2011 esce Bucolicesimo, che ottiene un ottimo riscontro di pubblico, e i loro concerti diventano sempre più affollati.

LA BEBA (2012), stampato da CINEDELIC RECORDS, è il loro quarto lavoro discografico. La Beba, strana entità immaginaria, ossessiona misteriosamente la psiche del Duo. Il disco è mosso da uno spirito avanguardista che non riesce mai a prendersi sul serio. Nove tracce, nove impossibili riflessioni sul mondo. Salmoni stremati, canzoni a forma di specchio. Lingue teatre. Psichiatri pazzi e assicuratori poco rassicuranti. Ciclisti educati ma pur sempre ciclisti. Il Duo sporca il proprio suono folk con diversi linguaggi e colori, in un gioco musicale che oscilla tra la raffinatezza del cantautorato, la farsa punk, e la sgangheratezza di una balera immaginaria.

Arte

Il Museo Omero, sempre aperto durante le serate, sarà arricchito da sculture e istallazioni multisensoriali delle artiste marchigiane Sheila Rocchegiani, Chiara Ludolini e Sara Pandolfi e da percorsi esperenziali dedicati. In particolare in questa serata adulti e bambini potranno cimentarsi in un laboratorio interattivo presso la Mostra Verso il Terzo Paradiso sperimentando il concetto di riciclo adottato dal maestro Michelangelo Pistoletto ne L’Italia riciclata in esposizione con opere degli studenti dei Licei artistici e delle Accademie di Belle Arti.

Degustazione

Ogni serata è dedicata all’arte del gelato di Paolo Brunelli che incontra produttori locali, eccellenze del territorio marchigiano. Combinazione di sapori e profumi, per esaltare il senso del gusto. La degustazione si svolge nelle sale del Museo.

Informazioni

Ogni serata il pubblico potrà sostenere con una donazione le attività dell’Associazione Per il Museo Tattile Statale Omero Onlus.
La rassegna Sensi d’estate è realizzata con il patrocinio della Regione Marche, con il contributo di Banca Marche, in collaborazione con il Comune di Ancona, l’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero”, Comcerto, Nottenera, Gelateria Brunelli, Jes!, ed è all’interno di “Amo la Mole”, “Ancona 2400 anni”, “Happy Museum”. Si ringrazia Varnelli, Slow food, Caseificio Trionfi Honorati, Garofili vini, Del Carmine, Café Spezial.

Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana
Banchina Giovanni da Chio 28
60121 Ancona
Tel + 39 071.2811935
Fax + 39 071.2818358
Email info@museoomero.it

14 Agosto: Una serata dedicata a Jacques Prevert e Edith Piaf

Edith Piaf

Sensi d’Estate 2013
Percorsi multisensoriali di Arte, Teatro, Musica, Odori e Sapori.

14 Agosto 2013
Museo Tattile Statale Omero – Mole Vanvitelliana, Ancona.
Ingresso libero.

ore 21,30 Teatro

Per questa serata c’è un cambiamento di programma: lo spettacolo MOI PURT TOI sarà sostituito dal recital

Le Foglie morte e le altre…

Un reading alla ricerca delle tracce del grande poeta e autore Jacques Prevert nella Parigi dagli Anni venti agli anni, attraverso le sue poesie e le canzoni particolarmente evocative cantate da Edith Piaf.  Mezzo secolo di cambiamenti storici e sociali letti tra le righe della poesia e della musica.

Compagnia teatrale VI LUGLIO

Liliana Gallo, Ubaldo Mengani, Bruno Santochirico, attori
Maria Grazia Barboni, voce
Luigi Sfredda, regia

Arte

Il Museo Omero, sempre aperto durante le serate, sarà arricchito da sculture e istallazioni multisensoriali delle artiste marchigiane Sheila Rocchegiani, Chiara Ludolini e Sara Pandolfi e da percorsi esperenziali dedicati. In particolare, in questa serata, adulti e bambini potranno cimentarsi in un laboratorio interattivo presso la Mostra Verso il Terzo Paradiso sperimentando il concetto di riciclo adottato dal maestro Michelangelo Pistoletto ne L’Italia riciclata in esposizione con opere degli studenti dei Licei artistici e delle Accademie di Belle Arti.

Degustazione

Ogni serata è dedicata all’arte del gelato di Paolo Brunelli che incontra produttori locali, eccellenze del territorio marchigiano. Combinazione di sapori e profumi, per esaltare il senso del gusto. La degustazione si svolge nelle sale del Museo.

Informazioni

Ogni serata il pubblico potrà sostenere con una donazione le attività dell’Associazione Per il Museo Tattile Statale Omero Onlus.
La rassegna Sensi d’estate è realizzata con il patrocinio della Regione Marche, con il contributo di Banca Marche, in collaborazione con il Comune di Ancona, l’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero”, Comcerto, Nottenera, Gelateria Brunelli, Jes!, ed è all’interno di Amo la Mole, Ancona 2400 anni, Happy Museum. Si ringrazia Varnelli, Slow food, Caseificio Trionfi Honorati, Garofili vini, Del Carmine, Café Spezial.

Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana
Banchina Giovanni da Chio 28
60121 Ancona
Tel + 39 071.2811935
Fax + 39 071.2818358
Email info@museoomero.it

Novilara: il borgo dell’arte – Ricordando Loreno Sguanci

Loreno Sguanci al lavoro

Fino al 18 agosto 2013
Anfiteatro, Novilara (Pesaro)

L’evento “Novilara: il borgo dell’arte” nasce come idea di connubio tra arte e territorio. La prima edizione è dedicata al ricordo dello scultore, pesarese di adozione, Loreno Sguanci scomparso poco più di due anni fa. All’evento sono presenti maestri d’arte di fama nazionale ed internazionale che hanno segnato la storia dell’arte contemporanea: Renato Bertini, Bruno Bruni, Umberto Corsucci, Franco Fiorucci, Fulvio Ligi, Bruno Liberatore, Carlo Lorenzetti, Luigi Mainolfi, Giuseppe Maraniello, Oscar Piattella, Loreno Sguanci, Mauro Staccioli, Ivan Theimer, Valeriano Trubbiani, Walter Valentini, Giuliano Vangi. Le loro opere saranno esposte lungo la cinta muraria e presso la Casa delle Arti.
Sguanci era molto più di un artista: una persona di rara dolcezza, sensibilità, cultura, generosità, amore.

Un amico del Museo Omero, che ha sostenuto sempre con entusiasmo i nostri progetti, sia partecipando da protagonista agli “Incontri con l’artista” organizzati per sensibilizzare il pubblico all’arte contemporanea, sia come relatore dei nostri corsi di formazione sull’accessibilità, nonchè donando al Museo ben due opere. Del 2005 è la mostra “Trame di Legni” che il Museo Omero organizzò alla Mole Vanvitelliana di Ancona e del 2007 la mostra “Presenze lignee” al Museo Pietraia dei poeti organizzata in collaborazione con il Museo Omero: due riconoscimenti al valore tattile delle sue sculture. Atualemnte sono esposte al Museo Omero tre sculture in legno – L’ala del Mondo (1962), Evento (1968), Segni 1990 – e una scultura in bronzo Segni 1994. Le sculture, che raccontano il percorso di sperimentazione nel campo dell’informale e del rigore geometrico, sono di dimensioni domestiche, ma lasciano già intuire a livello tattile quelle suggestioni spaziali delle opere monumentali, fatte di dialettica tra illusione e realtà.

7 Agosto: Variazioni sul Tango Quartet

Foto del gruppo

Sensi d’Estate 2013
Percorsi multisensoriali di Arte, Teatro, Musica, Odori e Sapori.

7 Agosto 2013
Museo Tattile Statale Omero – Mole Vanvitelliana, Ancona.
Ingresso libero.

ore 21,30 Concerto
VARIAZIONI SUL TANGO QUARTET

Giacomo Rotatori, fisarmonica.
Gigi Faggi, tromba, flicorno.
Roberto Gazzani, contrabbasso.
Andrea Morandi, batteria.

La band nasce dalla passione per il tango argentino. Propone un repertorio di celebri brani del compositore argentino Astor Piazzolla e del suo erede europeo Richard Galliano con evergreen tipici di questo genere. Arrangiamenti inediti e personalissime improvvisazioni, affidate alla fisarmonica, che in questi linguaggi è lo strumento principale, e alla tromba, che arricchisce con la sua esotica cantabilità il tessuto ritmico e armonico. In un percorso artistico ben identificato dal nome del gruppo, attualmente il repertorio proposto si è arricchito di una serie di brani inediti più o meno “contaminati” dal Tango che man mano hanno iniziato a rappresentare la parte più interessante della proposta musicale. In questo modo il progetto è diventato squisitamente originale.

Arte

Il Museo Omero, sempre aperto durante le serate, sarà arricchito da sculture e istallazioni multisensoriali delle artiste marchigiane Sheila Rocchegiani, Chiara Ludolini e Sara Pandolfi e da percorsi esperenziali dedicati. In particolare in questa serata adulti e bambini potranno sperimentare in forma interattiva e giocosa l’istallazione “La dote” guidati dalla stessa artista Chiara Ludolini (ricamo su tela del ‘Elementa Chemiae’ di J. C. Barchusen, 1718 / fecondazione al microscopio / NASA – Voyager Recordings Symphonies of the Planets).

Mostra Verso il Terzo Paradiso
L’Italia riciclata di Michelangelo Pistoletto e opere sul tema degli studenti dei Licei artistici e delle Accademie di Belle Arti.

Degustazione

Ogni serata è dedicata all’arte del gelato di Paolo Brunelli che incontra produttori locali, eccellenze del territorio marchigiano. Combinazione di sapori e profumi, per esaltare il senso del gusto. La degustazione si svolge nelle sale del Museo.

Informazioni

Ogni serata il pubblico potrà sostenere con una donazione le attività dell’Associazione Per il Museo Tattile Statale Omero Onlus.
La rassegna Sensi d’estate è realizzata con il patrocinio della Regione Marche, con il contributo di Banca Marche, in collaborazione con il Comune di Ancona, l’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero”, Comcerto, Nottenera, Gelateria Brunelli, Jes!, ed è all’interno di “Amo la Mole”, “Ancona 2400 anni”, “Happy Museum”. Si ringrazia Varnelli, Slow food, Caseificio Trionfi Honorati, Garofili vini, Del Carmine, Café Spezial.

Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana
Banchina Giovanni da Chio 28
60121 Ancona
Tel + 39 071.2811935
Fax + 39 071.2818358
Email info@museoomero.it

Documento