Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Online il numero 17 della Rivista Aisthesis

Marta Paraventi Mariella Martelli Francesco Landini, Maria Stella Busana e Francesca Farroni Gallo

Musei: digitalizzazione ancora lontana; bassorilievi del futuro in 3d; magica storia dell’organista cieco del ‘300 che influenzò anche Mozart.

I tre interventi del numero 17 della rivista Aisthesis spaziano dall’arte alla musica alla tecnologia.

Ad aprire la rivista la storica dell’arte Marta Paraventi, con un articolato commento al precedente intervento di Christian Greco, sulle attività digitali dei musei. A seguire la compositrice Mariella Martelli, con un ritratto storico sulla figura del musicista Francesco Landini, che completa un tema affrontato dal Museo Omero anche con una serie di videoconferenze. Il terzo contributo firmato dalle archeologhe Maria Stella Busana e Francesca Farroni Gallo illustra gli interessanti risultati del progetto TEMART, per una nuova modalità e fruizione nella realizzazione dei bassorilievi.