Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

La ceramica come strumento didattico

17 - 18 ottobre 2008.
Durata: 12 ore.
Venerdì 15-19; Sabato 9-13 e 14.30-18.30.
Scadenza iscrizioni: 10 ottobre 2008.

Il Museo Omero organizza la quinta edizione del corso di ceramica, quest'anno con una formula più agile concentrata in un fine settimana.

A chi è destinato

  • Docenti curricolari e di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado;
  • Operatori dei Servizi educativi dei Musei;
  • Operatori ed educatori dei servizi sociali e del settore dell'handicap.

Finalità

La finalità del corso è quella di offrire, ad insegnanti ed educatori, validi strumenti didattici per favorire la creatività, l'espressività e l’apprendimento degli alunni, anche con abilità diverse.

Obiettivi

  • Conoscere l'argilla e il processo ceramico;
  • Conoscere la produzione in argilla, dalla preistoria ad oggi;
  • Conoscere e sperimentare le possibilità di impiego didattico dell'argilla per attività inclusive, favorendo l'apprendimento, la creatività e l'espressività di tutti gli alunni, con particolare attenzione agli alunni con disabilità visiva;
  • Ideare laboratori e unità didattiche basate sull'uso dell'argilla.

Argomenti trattati

  • Proprietà e caratteristiche dell'argilla;
  • Introduzione teorica alla produzione ceramica dalla preistoria all'epoca storica;
  • La ceramica nella storia dell'arte;
  • Modellazione di forme elementari, forme base, in bassorilievo, in una piastra di creta;
  • Animazione della superficie con tracce, rilievi, punzonature;
  • Tecnica del colombino per la realizzazione di vasi e ciotole;
  • Tecnica della lastra e trasformazione tridimensionale;
  • Tecnica della scatola per la realizzazione di vasi e ciotole;
  • Tecnica delle textures a pressione;
  • Tecnica dell'intarsio con terre colorate;
  • Decorazione a fresco dei manufatti in argilla;
  • L’impiego didattico dell'argilla per favorire l'apprendimento, l'espressività e la creatività di tutti gli alunni, con particolare attenzione agli alunni con disabilità visiva.

Sede

Museo Tattile Statale Omero e Istituto Statale d'Arte "E. Mannucci", Ancona.

Quota di iscrizione

Euro 90,00 (la quota è comprensiva del costo dei materiali; i manufatti realizzati dal corsista rimarranno di sua proprietà).

Organizzazione corso

Numero minimo: 8 persone.
Numero massimo: 12 persone.
Attestato di partecipazione: almeno 10 ore di frequenza.

Modalità di iscrizione

Per l'iscrizione al corso è necessario far pervenire alla Segreteria Servizi Educativi del Museo la scheda di iscrizione (in allegato in fondo alla pagina) debitamente sottoscritta e compilata in tutte le sue parti entro e non oltre il 10 ottobre.
La spedizione potrà essere effettuata tramite:

  • e-mail: didattica@museoomero.it
  • fax: 071 28 18 35 8
  • lettera al seguente indirizzo:Museo Tattile Statale Omero, Segreteria Servizi Educativi, Via Tiziano, 50- 60125 Ancona.

Farà fede la data del timbro postale, del fax e o dell’invio della e-mail.

Modalità di pagamento

Il pagamento dovrà essere effettuato solo dopo la conferma dell'avvio del corso da parte della Segreteria del Museo, che contatterà direttamente gli iscritti a partire dal 10 ottobre. Il primo giorno di corso la fotocopia della ricevuta del versamento (di Euro 90,00) va consegnata alla Segreteria del Museo. In caso di fattura intestata ad Ente pubblico, il costo sarà di Euro 75,00 in quanto esente IVA (art.10 p.20 DPR 33/72).

Si può pagare tramite:

  • versamento nel conto corrente postale n.13275607; oppure
  • bonifico postale IBAN IT 07 B 07601 02600 0000 13275607 oppure
  • bonifico bancario: Banca delle Marche spa filiale 275 agenzia n° 2 di Ancona via menicucci 4/6 60121 Ancona coordinate nazionali iban it 88 d 06055 02600 000000003786.

Intestazione: Tesoreria Comune di Ancona
Causale (obbligatoria): "Iscrizione Corso formazione Ceramica - Museo Omero".

Note

Il corso sarà attivato con un numero minimo di 8 corsisti fino ad un massimo di 12. Nel caso in cui le adesioni dovessero superare il numero previsto si adotterà un criterio di ammissione riferito all'ordine cronologico delle domande di iscrizione.
I corsi di formazione sono realizzati in collaborazione con l'Ufficio Regionale per le Marche e l'Ufficio Scolastico Provinciale di Ancona e costituiranno crediti formativi, riconoscibili ai sensi delle disposizioni vigenti.