Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Con le mani avvolte nei tuoi capelli, Mia Penelope d’amore

Venerdì 28 ottobre ore 21,15.
Ancona, Mole Vanvitelliana.
Iniziative Speciali in mostra.

Proseguono alla Mole Vanvitelliana di Ancona le Iniziative Speciali organizzate dal Museo Tattile Statale Omero per la mostra "Manzù: l'avventura di Ulisse", con l'ultima visita a tema in orario serale.

Venerdì 28 ottobre alle ore 21,15 il percorso sarà all'insegna dell'amore: "Con le mani avvolte nei tuoi capelli. . . Mia Penelope d'amore" s'intitola il viaggio artistico e poetico tra i corpi, le forme e le vibrazioni della materia scultorea nata dalle mani del grande maestro del '900 italiano.

Le donne ritratte nella loro dolcezza giovanile, nella pienezza calda della maturità, nella sensualità dei loro movimenti, nella loro tenera fragilità o composta fierezza. "Striptease", "Tebe seduta", "Amanti" e poi Inge: moglie e musa ispiratrice, salda e forte, l'amore di sempre, affettivo e passionale, un dialogo muto sempre presente in mostra. Infine, e per primo, l'amore per l'arte e per la vita.

Sarà Monica Bernacchia, operatrice della Sezione Didattica del Museo Omero, ad accompagnare il pubblico attraverso le sale vanvitelliane per esplorare un sentimento che pervade tutta l'opera di Giacomo Manzù, novello Ulisse alla ricerca di se stesso e del proprio linguaggio, esploratore instancabile del senso della vita.

Grazie alla collaborazione con la Coldiretti, al termine della visita, il pubblico potrà degustare il Verdicchio DOC prodotto dall' azienda vitivinicola "Cherubini Simone" di Cupramontana, comodamente seduti in una sala adiacente alla mostra, appositamente allestita.

Il prezzo complessivo dell'iniziativa è di 5 euro a persona. Si consiglia la prenotazione.

INFO

DOVE: Ancona, Mole Vanvitelliana, Banchina da Chio (zona porto).

QUANDO: venerdì 28 ottobre, ore 21,15.

PRENOTAZIONI: Tel. 071.52569 (in orario mostra: da martedì a giovedì 16-20; da venerdì a domenica 10-13 e 16-23). E-mail: didattica@museoomero.it