Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

25 agosto: Forme, suoni e profumi: il mondo visto dagli animali

Speciale visita guidata alla mostra VISIONI ANIMALI
Giovedì 25 agosto ore 18
Museo Tattile Statale Omero - Mole Vanvitelliana, Ancona

Cristina Castracani, etologa del Dipartimento di Bioscienze dell'Università degli Studi di Parma, ci aiuterà a comprendere come alcuni animali percepiscono il mondo mediante i loro cinque sensi. Muovendo dalle specie rappresentante in mostra - insetti, mammiferi, uccelli e pesci - la Dott.ssa Castracani, originaria di Ancona, con un linguaggio familiare e adatto a tutte le età, ci svelerà come vedono gli insetti, i profumi che orientano i cani, il significato dei suoni per gli uccelli, il valore degli abbracci nelle scimmie e come le mamme gatto insegnano ai piccoli le regole della caccia.

La mostra Visioni Animali Sculture d'Arte Contemporanea, organizzata dal Museo Tattile Statale Omero e curata da Antonello Rubini, si offre come laboratorio di esperienze e conoscenza con 57 sculture di animali da poter accarezzare, creazioni di significativi scultori italiani come Bodini, de Chirico, Cucchi, Fazzini, Martini, Marini, Trubbiani, Ceccobelli, Valentini, Fioroni e molti altri.

INFO

Ingresso mostra e visita gratuiti. Prenotazione obbligatoria: info@museoomero.it tel. 0712811935.

CRISTINA CASTRACANI
Dipartimento di Bioscienze, Università degli Studi di Parma

Figlia di una insegnante di inglese e di un geometra, Cristina ha studiato presso il liceo linguistico "Beninicasa" di Ancona dove ha imparato ad apprezzare il valore delle lingue e dei viaggi per conoscere meglio questo nostro mondo così "biodiverso". La passione per gli esperimenti, le scoperte e la scienza le erano già state instillate dalla sua maestra delle elementari. Gli animali li ha sempre amati, ma sicuramente l'appuntamento giornaliero delle 15.00 con la trasmissione televisiva "Quark" che ha accompagnato gran parte della sua adolescenza è stato determinante! E così nel 2001 Cristina si laurea in Biologia presso l'Università di Parma e successivamente consegue un Dottorato in Biologia del Comportamento nello stesso Ateneo. Oggi è un membro stabile del Laboratorio di Mirmecologia dell'Università di Parma dove tormenta poveri laureandi e dottorandi alla ricerca di nuove scoperte sul mondo delle formiche. I suoi interessi riguardano soprattutto le relazione tra questi insetti e l’uomo. E' autrice di una trentina di articoli scientifici ed è responsabile del progetto di Citizen Science "The school of ants: a scuola con le formiche".