Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

10 ottobre: chiusura Biennale Arteinsieme Musica con La Bohème e i Bohémiens

locandina

Sabato 10 ottobre 2015 ore 20
Sala Ridotto del Teatro delle Muse, Ancona

In occasione del Festival d’Autunno “Albe e tramonti”, realizzato all’interno della stagione lirica del Teatro delle Muse, il Museo Tattile Statale Omero, in collaborazione con gli Amici della Lirica “Franco Corelli” e l’Associazione Sineforma presentano lo spettacolo di chiusura della Biennale Arteinsieme Musica 2015

La Bohème e i Bohémiens

Un racconto in musica tratto da “Giacomo Puccini intimo” di Guido Marotti. Le vicissitudini di un gruppo di amici che assistono alla nascita del capolavoro di Puccini. Una storia di amori e amicizie, tra teatro, letture, musica e la vita da Bohémiens.

Rosetta Martellini regia, voce narrante
Alessandra Capici
Mimì
Carlo Giacchetta
Rodolfo

SINEFORMA ENSEMBLE
Simone Grizi Violino
Michele Scipioni Clarinetto
Meri Piersanti Pianoforte

Adattamento testi Rosetta Martellini, Roberta Mori
Adattamento ed elaborazioni musicali Michele Scipioni

Ingresso gratuito.

Link esterni

10 ottobre: AMACI – Giuliano Vangi e il Museo Omero

locandina

Sabato 10 ottobre 2015 ore 17
Museo Tattile Statale Omero
AMACI – Giornata del contemporaneo

Sabato 10 ottobre, in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa dall’AMACI (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani), Giuliano Vangi, uno dei maggiori e più noti scultori a livello internazionale, incontra il pubblico alle ore 17 al Museo Omero in una sala al lui interamente dedicata e che sarà visitabile fino al 1 novembre. Sono cinque le opere in mostra, scelte dal Maestro tra le sue più recenti sculture, particolarmente fedeli alla sua poetica che mettono al centro l’uomo contemporaneo indagato nella sua fragilità e possibilità di riscatto. Dallo splendido granito “Donna in piedi”, all’intima terracotta “Figura seduta”, l’affascinante “Lucia” in ebano e bosso, il caldo abbraccio in bronzo di “Lui e Lei” e il bellissimo gesso “Donna nel tubo”. Queste ultime due opere saranno lasciate in dono dall’artista al Museo Omero ed entreranno a far parte della collezione permanente. Un altro gesto generoso da parte di Giuliano Vangi che nell’ultimo anno ha instaurato un solido e stretto legame con il Museo, accettando il ruolo di testimonial della Biennale Arteinsieme, che lo ha poi visto protagonista della relativa mostra “Frammenti d’umanita’” alla Mole Vanvitelliana. Vangi torna dunque al Museo Omero per raccontarsi come uomo e come artista.

L’evento è stato organizzato dalle Volontarie del Servizio Civile Regionale 2014 – 2015: Laura Barucca, Alessandra Frontini, Giulia Naspi, Martina Penna.

Info

Ingresso libero. Prenotazione consigliata.
tel. 071 2811935
email didattica@museoomero.it

Link esterno

4 ottobre: Storie e aneddoti di un celebre antiquario, chiude la mostra Il Rinascimento oltre l’immagine con il prof Luigi Bellini

luigi bellini

Domenica 4 ottobre 2015 ore 17
Mostra Il Rinascimento oltre l’immagine

Domenica 4 ottobre chiude la mostra IL RINASCIMENTO OLTRE L’IMMAGINE che ha portato alla Mole Vanvitelliana di Ancona originali di Donatello, Verrocchio, Della Robbia, Veronese, Giambologna e dei grandi maestri del Rinascimento. Un’esposizione con preziose opere appartenenti alla famiglia Bellini, dinastia di collezionisti fiorentini da più di sei secoli, e con valore aggiunto: la possibilità di percepirli oltre l’immagine, utilizzando tutti i sensi in un allestimento, a cura di Massimiliano Trubbiani, con profumi e musiche del tempo, e che lascia alla mano la possibilità di toccare marmi, bronzi, legni e terrecotte del 1400 – 500. In occasione della chiusura domenica 4 ottobre sarà presente il prof. Luigi Bellini, celebre e lungimirante antiquario che ha consentito la fruizione tattile del proprio patrimonio: dalle ore 17 racconterà al pubblico storie e aneddoti legati alle 25 opere in esposizione. Alle ore 18 seguirà una visita guidata in mostra a cura delle operatrici del Museo Omero.

Appuntamento domenica 4 ottobre
ore 17: Storie e aneddoti di un celebre antiquario con il prof. Luigi Bellini
ore 18: visita guidata in mostra

orario mostra
Fino 4 ottobre 2015
dal martedì al venerdì 16 – 19 domenica 10 – 13 / 16 – 19

ingresso
intero: euro 6
ridotto: euro 5 over 65 anni e gruppi di minimo 10 persone
ridottissimo: euro 3 dai 6 ai 19 anni, studenti universitari (muniti di libretto)
gratuito: dai 0 ai 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, disabili e rispettivi accompagnatori.

Link esterno

4 ottobre – Famu: nutriamoci di S-cultura!

Locandina

Domenica 4 ottobre ore 10
Museo Tattile Statale Omero, Ancona
FAMU: Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo
PRENOTAZIONI CHIUSE!

Un giro al Museo per incontrare sculture meravigliose, bizzarre, assurde, romantiche, strane, brutte, spaventose, fantastiche; poi in laboratorio, con le tue mani e un po’ d’argilla, costruirai la tua scultura … la tua stranezza, la tua meraviglia.

INFO

Ingresso libero.
Prenotazione obbligatoria. Per bambini dai 4 ai 10 anni.

Tel. 071 28 11 935 – email: didattica@museoomero.it
#famigliealmuseo #museoomero

Link esterni

2 ottobre: Nonno, portami al Museo!

2 ottobre 2015 ore 17 – Festa dei Nonni
Museo Tattile Statale Omero
PRENOTAZIONI CHIUSE!

Il Museo Tattile Statale Omero celebra la “Festa dei Nonni”, istituita in Italia 2005, organizzando per venerdì 2 ottobre dalle 17.00 alle 19.00 un momento di condivisione con i nipoti per scoprire tante curiosità sull’arte divertendosi.

Nelle sale del Museo Omero nonni e nipoti potranno accarezzare le sculture, leggere favole speciali e creare bellissimi origami con la carta.

Ingresso e attività gratuite, è consigliata la prenotazione. Per bambini dai 4 ai 10 anni.
Telefono 071 28 11 935 email didattica@museoomero.it

Lo sapevi che… la canzone ufficiale della Festa dei Nonni è “Tu sarai” (W. Bassani 2005)

#museoomer

27 settembre: Il Rinascimento, le arti da imbandire: la prospettiva dei sapori

Conversazione con lo storico dell’alimentazione Tommaso Lucchetti.

Ad una settimana dalla chiusura la mostra “Il Rinascimento oltre l’immagine” presenta un evento dove il gusto ci guida tra i capolavori dell’epoca, dove il bello e il buono ritrovano una nuova essenza. Il professor Tommaso Lucchetti, storico dell’alimentazione e dell’arte conviviale, ci racconta un Rinascimento inedito, dove le mense apparecchiate sono presentate come percorsi narrati e figurati, con virtuosismi stilistici e riferimenti simbolici degni dei grandi affreschi e dei complessi scultorei. Un viaggio attraverso i capolavori dell’arte che culmina con l’assaggio conclusivo di prelibatezze caratteristiche di quei secoli.

ore 17.00 visita guidata “Il Rinascimento oltre l’immagine”
a seguire conferenza del prof. Tommaso Lucchetti e rinfresco a cura dello chef Andrea Chiappa

Iniziativa gratuita per i visitatori della mostra.

Ingresso mostra:
intero: 6 euro
ridotto: 5 euro gruppi minimo 10 persone, over 65 anni
ridottissimo: 3 euro dai 6 ai 9 anni, studenti universitari
gratuito: disabili e accompagnatori, dai 0 ai 6 anni

È gradita la prenotazione a info@museoomero.it

Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28
60121 Ancona – telefono 071 2811935

Servizio Civile Nazionale SensibilMente, per una didattica multisensoriale inclusiva

Lunedì 7 settembre 2015 ha preso il via al Museo Tattile Statale Omero il progetto di Servizio Civile Nazionale “SensibilMente, per una didattica multisensoriale inclusiva”.

Le volontarie impegnate sono:

VANESSA FANELLI
AMANDA RAMPICHINI
FRANCESCA SANTI
ALICE VINCENZI

Il progetto permetterà loro di dedicare 12 mesi della propria vita a se stessi e agli altri, formandosi, acquisendo conoscenze ed esperienze e maturando una propria coscienza civica attraverso l’agire concreto all’interno di un progetto di Educazione e Promozione culturale (area d’intervento: Attività artistiche)

Sono partner del progetto:

Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti (Consiglio Regionale Marche)
Lega del Filo d’Oro
Studio in movimento, (Studio associato di architettura specializzato in abbattimento delle barriere per disabili, in particolare uditivi)
Comune di Ancona – Direzioni politiche sociali, Politiche giovanili, Servizi scolastici ed educativi
Accademia di Belle Arti di Macerata
Associazione per il museo Tattile Statale Omero ONLUS
Nuovaricerca – AgenziaRes

Per informazioni: cristiana.carlini@museoomero.it

In settembre: Museo Pietraia dei Poeti

I vincitori del Biennale Arteinsieme 2015 Arti figurative sono in esposizione alla mostra “Insettembre” al Museo Pietraia dei Poeti di San Bendetto del Tronto dal 13 al 27 settembre:

Classe III F del Liceo Artistico Statale di Treviso con l’opera SENZA TITOLO
Simone Campanelli seguito dal prof. Massimo Ippoliti, del Liceo Mannucci di Jesi con l’opera MA’ – MALAVOGLIA

In esposizione anche di Iacopo Pinelli dell’Accademia di Belle Arti Macerata, vincitore del PREMIO DEL PUBBLICO: “Speranza”.

Link interni:

  • Biennale Arteinsieme 2015
  • Vincitori e selezionati dal Concorso Arteinsieme Arti figurative e Arteinsieme Musica
  • 6 giugno – 23 agosto: Mostra Frammenti d’umanità – Giuliano Vangi e i giovani artisti

Link esterno