Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il Museo presente sulle Divertimappe di Trenitalia

La pagina dedicata alla Mole e al Museo Omero

Il Museo Omero presente sulle Divertimappe, le guide turistiche pensate per bambini in distribuzione sui treni che percorrono la tratta Ancona – Milano. Le mappe, realizzate con la collaborazione di Trenitalia, vengono regalate ai piccoli viaggiatori in treno per rendere più piacevole il viaggio loro e di tutta la famiglia , insieme a un piccolo kit per colorare. Progettate dalla disegnatrice pesarese Serena Riglietti, tra l’altro illustratrice di Harry Potter in Italia, Dario Mezzolani e Alessandra Gnecche Ruscone e illustrate da Alistar, propongono informazioni sotto forma di gioco e curiosità sulle otto città che per ora hanno aderito al progetto (Milano, Piacenza, Bologna, Faenza, San Marino, Rimini, Pesaro, Ancona) . Nelle pagine su Ancona, ci sono curiosità sul Duomo e l’Arco di Traiano, un disegno da fare con la forma del pentagono della Mole Vanvitelliana, informazioni sul nostro museo, sulle spiagge e sul Cardeto. La pubblicazione è disponibile presso l’Ufficio Clienti della stazione ferroviaria di Ancona

Allegato

Il Museo Omero presente al Festival Adriatico – Mediterraneo

Il Museo Omero è presente al Festival Adriatico – Mediterraneo con tre iniziative.

Durante tutto il festival trovate informazioni audio sul Museo raccontate dalla “Vela solare”, installazione eco-socio-sostenibile che si può incontrare passeggiando per Ancona, in piazza Roma: la Vela è una struttura sperimentale a impatto zero, alimentata da un sistema di pannelli fotovoltaici, ideazione dell’ architetto Beatrice Baldi, alla cui realizzazione ha contribuito anche il Museo Omero.
La vela, simbolo di Adriatico Mediterraneo, si avvale quest’anno, anche grazie al Museo, di diffusori sonori e luminosi che trasmettono musica e messaggi divulgativi sul Festival e sul Museo Omero, diventando così un indicatore dello spazio in un percorso urbano.

La mostra “in_limine”, in occasione e per tutta la durata del Festival, dal 25 agosto al 2 settembre, sarà aperta sino alle ore 22.00: un po’ di tempo in più per venire a visitarla!
La stessa inoltre, data la grande affluenza di pubblico, è stata prorogata sino al 16 settembre.
La mostra “in_limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero”, segna il primo passo verso il trasferimento del nostro Museo.
Oltre 40 opere contemporanee, De Chirico, Pomodoro, Consagra, Martini, Marini, Messina, solo alcuni degli autori rappresentati: inedite opere per Ancona, ultime acquisizioni del Museo. Queste e altre opere autentiche già in collezione dialogano con il titanismo dei capolavori michelangioleschi. All’interno della mostra anche il percorso “in_limine+”: artisti emergenti indagano la sinestesia, la sfera sensoriale delle percezioni, in un percorso che nasce a fianco dei grandi artisti del Novecento sino a divenire stanze delle meraviglie, calembour esperenziale. Sette installazioni multisensoriali, un inedito percorso al buio in cui perdersi tra echi di profumi e alchimie sonore.

Infine martedì 28 agosto alle ore 18:00 il Museo ospiterà presso la mostra la conferenza dal tema “L’esplorazione del mare, gli studi oceanografici, la scoperta delle bellezze sommerse -Nuovi scenari della ricerca in Adriatico e Mediterraneo”, con la ricerca e con missioni e crociere scientifiche narrate Fabio Trincardi, Direttore dell’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Venezia, Mauro Marini e ad Alessandro Ceregato, sempre del Cnr-Ismar, i quali riferiranno i più recenti risultati della ricerca in Adriatico e sull’ecologia marina. L’iniziativa è a cura di ECONOMIA&CULTURA di Gabriella Papini.

Informazioni:

Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana
Banchina G. da Chio 28
60121 Ancona – Italia
tel. +39 071 2811935; +393317537468
fax +39 071 2818358
e-mail: info@museoomero.it
web: www.museoomero.it

Allegato