Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Printemps des musées: Una mappa per scoprire il tesoro dell’arte

Operatori del Museo mostrano i modellini ai bambini

4 maggio 2003
Una mappa per scoprire il tesoro dell’arte

La primavera dei musei contagia anche il Museo Tattile Statale Omero che per il primo anno aderisce all’iniziativa europea, promossa dalla direzione dei musei francesi, che prevede l’ingresso gratuito al pubblico per la prima domenica di maggio.

Nelle Marche il progetto è coordinato dal Dipartimento Tecnico alla Cultura della Regione e vede la partecipazione di ben settanta musei e luoghi della cultura dove domenica 4 maggio l’ingresso sarà gratuito.

L’Omero, oltre all’ingresso gratuito, propone impreviste e misteriose avventure. Ci saranno una mappa da rintracciare, ardue prove da superare, un mistero da svelare, un tesoro da scoprire.

Così domenica, dalle ore 16 alle ore 19.30, con il titolo Misteri e scoperte, si potrà intraprendere un appassionante viaggio a tappe nel mondo della scultura, dall’età egizia ai nostri giorni.

Strumenti di questo percorso extra-visivo saranno il gusto, il tatto, l’olfatto e l’udito che serviranno al viaggiatore per superare delle prove e riscoprire l’importanza dei sensi nella percezione della realtà, in particolare dell’arte.

Esercizi sensoriali e letture tattili delle opere contribuiranno inoltre a creare una stimolante atmosfera di mistero e scoperta. Un appuntamento da non perdere per tutte le età.
Per i più piccoli saranno a disposizione gli operatori del museo. Oltre all’ingresso, anche le attività sono gratuite.