Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Opera: Radio TS502

Oggetto di Design

TS502 Radiocubo

Originale

Spazio
Collezione design
Designer
Marco Zanuso, Richard Sapper
Azienda
Brionvega
Data
1964
Periodo
Novecento
Produzione
attualemente in produzione
Dimensioni
13 cm in altezza, 23 cm in larghezza, 13 cm in profondità
Materiale
ABS (Acrilonitrile butadiene stirene), acciaio, parti elettriche
Sezione
abitare
Premi
Compasso d'Oro alla Carriera all'azienda Brionvega - 10° edizione - 1970

Descrizione

“Tra tutte le tipologie sulle quali il genio del design italiano si è esercitato nel Novecento, potremmo considerare la radio la massima espressione delle sperimentazioni più riuscite da parte degli architetti, che trovano nella piccola scala un modo di confrontarsi col progetto più libero e autonomo di quello a cui li costringono le grandi architetture”, Chiara Alessi.

Ideata dai designer Marco Zanuso, Richard Sapper, Radio TS502 è stata prodotta per la prima volta da Brionvega nel 1964. È il più iconico tra tutti i prodotti del design italiano: la radio portatile che da oltre cinquanta anni aggiorna la sua tecnologia all’interno dello stesso corpo.

Chiusa si presenta come un contenitore smussato agli angoli (alto 13 e lungo 23 centimetri), somigliante a una confezione di “pane in casetta”. Una doppia fascia di acciaio lo avvolge nel mezzo. Premendo il bottone di sblocco posto lungo la fascia, la radio si apre in due parti uguali, di forma pressoché cubica, tenute insieme nel lato opposto da una cerniera, con magneti di blocco. Le due parti si possono ruotare a piacimento fino a 180 gradi. All’interno, nel blocco di sinistra sono presenti cinque manopole per le sintonizzazioni, a destra l’altoparlante con, al centro, il comando d’accensione e di regolazione del volume.

La Radio Cubo che ospitiamo in collezione è in plastica nera, affiacanta da una versione in arancione. Tutte le dotazioni che permettono le funzionalità sono in acciaio specchiante: il manico estraibile, l’antenna telescopica e il sistema di apertura.

“Per la Radio TS502, l’apparecchio che si apre, Zanuso si era ispirato all’orologio svizzero Movado, che si incamerava in un astuccio e spariva, tirandolo fuori si poteva vedere l’ora. Questo concetto è ripreso nel TS502, quando lo chiudi non si capisce che è una radio”, Ennio Brion.

Ascolta l’audio: Radio TS502 – testo di Chiara Alessi e voce di Gianluca Paliotti

Pagina dedicata ai 50 anni di Radio cubo nel sito Brionvega.

Foto: Maurizio Bolognini. Proprietà: Archivio Museo Tattile Statale Omero.