Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il Gabbiano Jonathan Livingston vola al Museo Omero

Lettura teatrale di Luca Violini
Giovedì 7 luglio, ore 21.30
Terrazza del Palazzo Raffaello, ingresso dal Museo Tattile Statale Omero.

Il primo appuntamento con l'ormai consueta rassegna di percorsi multisensoriali "Sensi d'estate", promossa e organizzata dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona, è per giovedì 7 luglio alle ore 21.30 con il recital teatrale di Luca Violini Il Gabbiano Jonathan Livingston, tratto dall'apologo di Richard Bach, grande successo degli anni '70.

Luca Violini, attore e regista, una delle più importanti e note voci nel panorama del doppiaggio cinematografico, lavora da anni su una particolare forma di spettacolo, la lettura teatrale, basata sulla rappresentazione audio - scenica di classici della letteratura mondiale. Per il Museo Omero impegnato da sempre a promuovere l'idea nuova e coraggiosa di un'arte senza barriere, Violini ha scelto un testo emblematico Il Gabbiano Jonathan Livingston dell'inglese Richard Bach.

La storia del gabbiano Jonathan è infatti un inno alla libertà e alla creatività, al desiderio di esprimersi a tutti i costi, anche rischiando di suscitare l'incredulità, l'indifferenza o, peggio, la diffidenza degli "altri". Un racconto toccante e intenso, che alterna al lirismo la lucida constatazione delle difficoltà proprie di chi, senza accontentarsi del "comune sentire", si pone per primo domande e tenta di formulare le sue personali risposte.

Accompagnata dalle musiche originali di Gabriele Esposito, la voce narrante di Luca Violini troverà il luogo ideale per esprimersi nella fresca e panoramica terrazza di Palazzo Raffaello, sede della Regione Marche, adiacente al Museo Omero. Al termine dello spettacolo, ideato e realizzato da "Quelli che con la voce. . ." Produzioni e dall'Iry Studio, (con la collaborazione dell'Associazione L'Incontro musicale), il pubblico potrà trasferirsi al Museo Omero, aperto fino alle 24, per concludere la serata con una visita alla collezione o con una gustosa degustazione.

In collaborazione con la Coldiretti, nel cortile d'ingresso del museo sarà allestito un gazebo dove si potrà assaporare il formaggio dell'azienda agricola Martarelli Maria Luisa e l'olio extravergine di Starnari Guerrino. In abbinamento ai prodotti tipici presentati il ristorante "Al Belvedere" di Agugliano distribuirà un raffinato gelato alla ricotta di Martarelli, profumato al miele marchigiano e guarnito da croccanti di sesamo.

Il primo appuntamento con la quarta edizione di Sensi d'estate 2005, Arte, Musica, Letteratura, Degustazioni, è per giovedì 7 luglio alle 21.30 al Museo Omero in Via Tiziano 50, da dove si accede alla terrazza del palazzo della Regione Marche tramite un ingresso laterale.