Totem sensoriale

mano che tocca il modellino della basilica di san pietro

Una persona cieca di fronte ad una magnifica cattedrale che può fare?
Ne tocca solo una piccola parte? 
Questo progetto vuole sensibilizzare bambini e ragazzi al problema della disabilità visiva di fronte ai beni architettonici.

Cos’è un Totem sensoriale?

È un libro tattile che descrive l’architettura scelta attraverso immagini a rilievo, collage polimaterici e testi in nero e Braille, realizzati dai bambini.
Il lavoro può essere integrato con un modellino, in argilla o cartone riportante gli elementi base della struttura, e con audioguide che descrivono l’architettura.
Inoltre tutti gli elementi compositivi del Totem dovranno trovare adeguato supporto espositivo, tipo tavolo o leggio da posizionare all’interno dell’architettura stessa, per facilitare la lettura e l’esplorazione tattile alle persone non vedenti e ipovedenti.

A chi è rivolto?

Ai bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Dove sarà posizionato il Totem sensoriale?

Il Museo Omero si impegna a prendere contatti con i comuni, le diocesi e gli enti gestori dell’architettura scelta per far sì che sia fruibile, non solo a chi non vede, ma a chiunque voglia approfondire ciò che sta visitando.

Che cosa offriamo

  • incontro col Museo Omero e i suoi operatori;
  • un libro cartonato di 6 pagine sui cui andranno applicate le tavole tattili realizzate dai ragazzi;
  • stampa in nero e in Braille di tutti i testi scritti dai ragazzi;
  • campioni di materiali da riciclo utilizzabili per la realizzazione delle tavole tattili;
  • consulenza e assistenza durante il progetto;
  • partecipazione all’evento finale di presentazione.

Costo e prenotazione

L’attivazione del progetto Totem sensoriale deve avvenire tramite prenotazione: scrivi a prenotazioni@museoomero.it o chiama il 335 56 96 935 entro il 15 dicembre 2023.