Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Organizzazione

Il Museo Tattile Statale Omero è gestito dal Comune di Ancona in convenzione con il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo così come da atto sottoscritto il 3 agosto 2001 e successivamente modificato il 22 febbraio 2002.

Il base a tale convenzione, in scadenza il 31 dicembre del 2020, e al successivo regolamento, il Museo è diretto da un Comitato di Direzione, in carica per cinque anni, supportato da un Comitato Consultivo.

Comitato di Direzione

Aldo Grassini: Presidente con funzioni di direttore, rappresentante del Comune di Ancona.
Rosella Bellesi: rappresentante del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo.
Armando Giampieri: rappresentante dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti designato tra gli esperti del settore.

Comitato Consultivo

Chiara Delpino: Rappresentante del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo.
Anna Maria Nardiello: Rappresentante del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Michela Palma: Rappresentante della Regione Marche.
Sergio Rigotti: Rappresentante della Provincia di Ancona.
Manuela Castellucci: Rappresentante del Comune di Ancona.
Andrea Cinti: Rappresentante dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.
Giulia Pagoni: Rappresentante dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.