European Voluntary Service
Il Museo Omero dal 2011  accoglie giovani del Servio Volontario Europeo nel quadro del programma "Gioventù in azione", promosso e finanziato dall'Unione Europea che sostiene i servizi volontari transnazionali. "Gioventù in azione" promuove questa particolare e arricchente esperienza di formazione destinata a giovani europei di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, i quali in questo modo hanno l'opportunità di conoscere meglio una cultura extranazionale, apprendere un'altra lingua, entrare a contatto con una realtà lavorativa o associativa in cui svolgono la propria attività di volontariato operando a favore della collettività. Un progetto di servizio volontario europeo può avere una durata minima di tre settimane ed una durata massima di un anno e può essere individuale o di gruppo.
Il Museo Omero, dopo la fase di accreditamento presso l'agenzia nazionale giovani, presenta annualmente ad oggi valutati positivamente e approvati.

Dal 6 luglio 2011 fino al  luglio 2012 due giovani volontari provenienti dal Belgio, Alessia Sanges e Kestelin Thomas di Liegi, hanno svolto al Museo Omero il progetto  "Touch, Feel, Create - Adapting art to visual impairment".

Dal 3 settembre 2012 fino al 3 settembre 2013, Blanca De La Quintana Monge, dell'Universidad Pablo de Olavide di Siviglia (Spagna), ha collaborato con il Museo Omero con il progetto "Getting in touch with an accessible art". Associazione di coordinamento: ARCI Ancona.

Dal 3 marzo 2014 al 3 marzo 2015, David Janashia (Georgia) e Lucia Diaz (Spagna) svolgono al Museo Omero il Servizio Volontario Europeo con il progetto "Educating to be active citizens: creating accessible art". Associazione di coordinamento: ARCI Ancona.

Link interni:

Link esterni: