Scena 3: Stato d’assedio, 1971-1972

Sculture, ambientazioni, disegni 1965 - 2008
Prorogata al 5 maggio 2013
Mole Vanvitelliana - Ancona

Orario apertura fino al 5 maggio 2013

Sabato e festivi (domeniche, Pasqua, Pasquetta, 25 aprile) escluso il 1 maggio. Orario 10 - 13 e 16 - 20.
Aperture straodinarie: 6 e 26 aprile, giorni feriali su prenotazione per gruppi e scuole, escluso il lunedì.
Visite guidate su preontazione.

Dal 20 ottobre 2012 al 5 maggio 2013 la monumentale settecentesca Mole Vanvitelliana di Ancona ospita nelle sue sale espositive una grande mostra antologica di Valeriano Trubbiani; "De rerum fabula" comprendente sculture, ambientazioni, disegni e pirografie, realizzate dagli anni Sessanta fino al primo decennio del Duemila.
Curatore dell'antologica il professor Enrico Crispolti (con la collaborazione del professor Simone Dubrovic): critico e storico che ha seguito l'intera vicenda creativa di Trubbiani, presentandone già la prima mostra personale di sculture, a Venezia, nel 1962.
La rappresentativa ampia antologica è promossa dal Museo Tattile Statale Omero e dal Comune di Ancona, con il sostegno della Banca delle Marche, della Camera di Commercio di Ancona, della Unipol Assicurazioni e della Regione Marche.
L'allestimento è curato dagli architetti Massimo Di Matteo (che ha già collaborato in più occasioni con lo scultore) e Mauro Tarsetti.

Nelle grandi sale della Mole Vanvitelliana la mostra è proposta secondo un percorso immaginativo di movenza teatrale, come una "laica rappresentazione", intitolata appunto "De rerum fabula" e si sviluppa in 20 "scene", disposte secondo un asse cronologico, suddivise per i cicli tematici che hanno scandito la ricerca creativa dell'artista.
Ciascuna delle 20 "scene" documenta in alcuni casi un ciclo di sculture riproposte per l'occasione in installazione ("Macchine belliche", "Aruspici", "T'amo pio bove", "Putti, giochi di mare, giochi di cielo", "Mare, Corazzate e Federico Fellini", "Città, Dimore, Turris"), oppure in altri casi vere e proprie installazioni ambientali (alcune memorabili, come "Stato d'assedio", "Le morte stagioni", "Ractus, ractus: stato d'assedio", "Il silenzio del giorno", "Turrita urbis pugnandi", "Colosseo"), mentre per allestire altre "scene" saranno utilizzati cicli di disegni (come quella per "Ciriaco de' Pizzecolli e la sua Ancona"), o anche pirografie (come quella per "Giacomo Leopardi").
In movenza appunto teatrale, la "laica rappresentazione" è introdotta da un "Prologo" e conclusa da un "Epilogo", con citazioni di "poetica" tratte da scritti dello scultore, nel tempo così come per ciascuna delle 20 "scene".

Presenti in mostra e parte dell'allestimento: un filmato del 1979 diretto da Renzo Bertoni e trasmesso dalla Rai nel programma "Visti da vicino. Incontri con l'arte contemporanea: Valeriano Trubbiani" (Dall'Archivio "Teche Rai" di Roma); quattro corti realizzati da Valeriano Trubbiani: "Buco" 1968, "Aspide" 1968, "Ova" 1969, "Aria di primavera" 1970; le scene salienti del film "La nave va" di Federico Fellini.

Sono in totale 160 le opere esposte, fra sculture riunite in installazioni, componenti di ambientazioni, pirografie su legno e disegni, fruibili da parte di visitatori vedenti e non, che potranno quindi essere viste e toccate, come del resto tutte quelle ospitate nella ricca collezione permanente del Museo Tattile Statale Omero.
L'osservazione tattile è, infatti, il principale canale di conoscenza del museo, da annoverare fra i pochi specializzati a livello mondiale, fondato nel 1993 per volontà dell'Unione Italiana Ciechi e grazie al Comune di Ancona, con un finanziamento della Regione Marche, per poi essere riconosciuto come Museo Statale nel 1999. Istituito nell'intenzione di colmare un vuoto nel panorama dei servizi culturali per disabili visivi ma anche per permettere a tutti un'esperienza innovativa attraverso suggestioni plurisensoriali extra-visive, il museo ha organizzato numerose iniziative espositive: da ricordare, in particolare, le importanti antologiche di Francesco Messina (2004), Giacomo Manzù (2005), Loreno Sguanci (2005 e 2007) e Walter Valentini (2011).

"Con questa mostra antologica - sottolinea il sindaco, Fiorello Gramillano - desideriamo offrire un tributo riconoscente a un artista che ha compiuto la sua ricerca espressiva in costante dialogo con il nostro territorio, a cui ha lasciato segni e opere di qualità immensa."
"Ripercorrere l'itinerario artistico del nostro grande conterraneo Valeriano Trubbiani – aggiunge l'assessore alla Cultura, Andrea Nobili - significa soprattutto mettersi in viaggio alla scoperta della contemporaneità di cui Trubbiani è un narratore vero, ironico e innovatore. Un viaggio che tocca corde profonde, perché questo artista incide e plasma nei metalli tutta l'inquietudine del vivere moderno."
Complementare alla grande antologica alla Mole Vanvitelliana è suggerito un itinerario attraverso i "luoghi" di Trubbiani nella città di Ancona: dal gruppo scultoreo Mater amabilis, in Piazza Pertini, al Teatro delle Muse (Sipario tagliafuoco), alla Facoltà d'Ingegneria dell'Università (rilievo e scultura), dalla Cattedrale di San Ciriaco (Croce del Millenario) alla Chiesa dei S.S. Cosma e Damiano (componenti del presbiterio).

Il catalogo della mostra, edito da Silvana Editoriale e curato da Enrico Crispolti (ugualmente con la collaborazione di Simone Dubrovic), ripercorre tutta la produzione creativa dell'artista, dagli esordi alle ultime invenzioni, con riproduzioni a colori e in bianco e nero (anche del particolare allestimento), con testi di Valeriano Trubbiani, interventi critici dello stesso Crispolti oltre a quelli di Simone Dubrovic, Marco Tonelli e Luca Pietro Nicoletti e fotografie realizzate da Foto Mosconi - Tolentino 2012 e Stefano Sampaolesi. Il catalogo ha un costo di 35 euro, 30 euro se acquistato in mostra, 28 euro per Soci Coop Adriatica S.c.a.r.l e Ikea Family. Disponibile l'audio catalogo della mostra (scaricalo nei link sottostanti).

Il Museo Omero, in occasione della Mostra "De Rerum Fabula", ospita in qualità di set le riprese del film-documentario "Parola e gesto di scultore - Viaggio nell'arte di Valeriano Trubbiani" con la Regia Simone Bomprezzi, direzione della fotografia / operatore Ruben Lattolla. 

Visite e laboratori:

Le visite guidate sono sempre possibili, su prenotazione, negli orari della mostra. Durata media visita: 1 ora e 30 minuti. Ogni visita garantisce un approccio multisensoriale alle opere, con la possibilità apprezzarne il valore anche attraverso il tatto.

I laboratori, accessibili e aperti a tutti, consentono di approfondire in maniera attiva e creativa aspetti peculiari della poetica dell'artista. Nei link interni le schede di approfodimento dei laboratori: "Res... in Fabula" per la scuola primaria, secondaria inferiore e primi anni secondaria superiore, "Cultura in Transito" per le classi IV e V elementare, secondaria inferiore e secondaria superiore, "Pensieri scolpiti. Isola o Nave?", "Pensieri Scolpiti", "Volo Frenato":  scuole di ogni e grado e adulti e bambini da 0 a 99 anni. Durata media laboratorio: 2 ore.

Per informazioni e prenotazioni contattare:
Segreteria Servizi Educativi
Dal martedì al venerdì: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18;
Telefono: 071.2811935 e 071.2225031 (orario mostra); email: didattica@museoomero.it
Prenotazione: obbligatoria tramite apposito modulo.
Costo visite e laboratori didattici: 3,00 euro a persona, cui va sommato il biglietto d'ingresso.

Eventi in mostra:

28 aprile 2013 ore 17,00: Un giallo in mostra, laboratori per bambini dai 5 ai 12 anni;
6 marzo 2013 ore 17,30: Il racconto in scultura, Una riflessione di Enrico Crispolti, Flavio Fergonzi, Antonello Negri, Marco Tonelli con la partecipazione di Valeriano Trubbiani. Ingresso libero; Loggia dei Mercanti, Ancona;
17 febbraio 2013 ore 17,00: Un giallo in mostra, laboratori per bambini dai 5 ai 12 anni;
15 febbraio 2013 ore 17,30: Trubbiani filmaker 1968-1978. Ne parlano Francesco Galluzzi ed Enrico Crispolti, dialogando con Valeriano Trubbiani. Ingresso libero. Loggia dei Mercanti, Ancona;
6 febbraio ore 17: visita guidata con gli architetti che hanno allestito la mostra Massimo Di Matteo e Mauro Tarsetti. Costo ingresso e visita: 8,50 euro. Prenotazione obbligatoria.
25 gennaio 2013 ore 17,30: "Trubbiani e la poesia" con Francesco Scarabicchi - ingresso libero;
5 gennaio ore 17: Officina Trubbiani - Il volo frenato: laboratorio per adulti;
22 dicembre, ore 17.00, "Natale conTrubbiani": laboratorio per famiglie a pagamento;
19 dicembre 2012 ore 20,45: proiezione del film "E la nave va" di Federico Fellini con presentazione di Simone Dubrovic - ingresso libero;
8 dicembre, ore 17.00, "Pensieri scolpiti": laboratorio per famiglie a pagamento;
1 - 9 dicembre: Nessuno escluso! Visite e laboratori gratuiti su prenotazione in occasione della ornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità;
28 novembre 2012 ore 17,30: presentazione del catalogo a cura di Enrico Crispolti - ingresso libero; per l'occasione il catalogo sarà venduto al prezzo speciale di 25 euro anziché 35 euro.

Bookshop:

Presso il bookshop della mostra potrai trovare il catalogo e molti altri gadget: matite, segnalibri, borse, taccuini, olio "Omero".

Info mostra:

Museo Tattile Statale Omero - Mole Vanvitelliana - Banchina G. da Chio, 28 - 60121 Ancona.
Sito: www.museoomero.it; email: info@museoomero.it;
Telefono 071.2811935 e 071.2225031 (orario mostra); sito vocale 800.202220.

Orario proroga mostra dal 18 marzo al 5 maggio 2013

Aperto sabato e festivi (domeniche, Pasqua, Pasquetta, 25 aprile) escluso il 1 maggio. Orario 10 - 13 e 16 - 20.
Aperture straodinarie:
6 e 25 aprile, giorni feriali su prenotazione per gruppi e scuole, escluso il lunedì.

Orario mostra fino 17 Marzo 2013

Aperto dal martedi al sabato ore 16-20; domenica ore 10-13 e 16-20. La mattina aperto su prenotazione per gruppi e scuole.
Chiuso: lunedì, 25 dicembre 2012, 1 gennaio 2013.

Prezzi

Ingresso intero 7,00 euro; ridotto 5,50 euro gruppi, funzionari Mibac, soci convenzionati Icom, Fai, Coop, Ikea Family, Italia Nostra, Touring Club, Unitre, Guide turistiche abilitate, under 26, over 65, disoccupati, cassaintegrati, possessori del biglietto "Concerto per il Decennale" del Teatro delle Muse (28 ottobre 2012); gratuito per scuole, studenti (muniti di libretto), docenti accompagnatori, disabili e loro accompagnatori. Con il biglietto della mostra "Trubbiani. De rerum fabula" è possibile visitare gratuitamente la Mostra "In Limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero", ospitata sempre alla Mole Vanvitelliana.

Promozione speciale per le Associazioni: per ogni gruppo composto da 30 paganti, altri 10 biglietti sono offerti in omaggio.

Ancona Flower Show

Il 5, 6, 7 aprile chi decide di abbinare l'entrata ad Ancona Flower Show con la visita alla Mostra "Trubbiani. De rerum fabula" potrà usufruire di un prezzo speciale per entrambe le manifestazioni (4 euro + 4 euro) per un totale di 8 euro.

Fiera di San Ciriaco

Il 4 maggio Ancona festeggia il patrono della città San Ciriaco con una fiera ricca di bancarelle che invaderanno il centro a partire dal 1 maggio.

Ufficio Stampa mostra:
Stilema - Torino - tel. 011.530066 - www.stilemarete.it
Cristina Negri - cristina.negri@stilema-to.it – cell. 345.3741892

Link interni:

Link esterni:

Scarica l'audio catalogo della mostra:

  1. Introduzione e saluti istituzionali (Zip, 18.67 MB)
  2. E. Crispolti curatore della mostra (Zip 215.65 MB)
  3. Interventi critici e frammenti critici - prima parte (Zip, 261.13 MB)
  4. Valeriano Trubbiani - De rerum fabula (Zip, 172.85 MB)
  5. Frammenti critici - seconda_parte (Zip, 51.73 MB)
  6. I luoghi di Trubbiani in Ancona (Zip, 22.59 MB)

I non vedenti e gli ipovedenti possono richidere l'invio di un cd contenente l'audio catalogo al Museo Omero.

Scarica gli allegati:

Rassegna stampa:

Fotografie:

Scena 1: Macchine belliche, 1965-1967

Scena 6: Ractus, ractus: stato d’assedio, 1976-1979

Scena 18: Colosseo, 1994-1997

Leopardi